Ibrahimovic:’Troppo tardi per la Premier League’

ibrahimovic

Ibrahimovic ce l’ha fatta: sarà protagonista a Euro 2016! La rabbia per la mancata partecipazione a Brasile 2014, sfumata nello spareggio contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, è stata sopita dalla qualificazione all’Europeo francese, ottenuta ieri in terra danese da assoluto protagonista: due reti, uomo ovunque e assoluto leader degli svedesi. L’uomo copertina, oggi, è lui. Certamente non una novità per un calciatore che, a detti di molti, è fra i tre migliori giocatori al Mondo, alle spalle, forse, solo degli inarrivabili Cristiano Ronaldo e Messi.

Le magie di Ibrahimovic hanno fatto breccia ovunque, anche nell’opinione pubblica inglese. Il rimpianto, in terra inglese, per non averlo mai visto giocare in Premier League, è tanta. Al punto che ieri, al termine del match contro la Danimarca, qualche giornalista ha provato a stuzzicarlo sul suo futuro e su un eventuale approdo in Premier League.

Ma lo stesso Ibrahimovic ha riposto nel cassetto i sogni dell’interlocutore:”Penso sia troppo tardi per ipotizzare un mio trasferimento in Inghilterra. Al PSG ho ancora sei mesi di contratto e mi trovo molto bene. Al momento non ho ancora deciso cosa fare del mio futuro e dove terminerò la mia carriera“. Una dichiarazione che, agli amanti della Premier League, non farà certo piacere. Resta la curiosità, ora, di vedere quale sarà la prossima maglia dello svedese. E non da escludere che sia ancora quella degli ultimi quattro anni…

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.