Europa League, girone E: Goleada Villarreal ma è il Rapid Vienna in testa!

esultanza Villarreal Dinamo Minsk

Dopo le due sconfitte di campionato torna alla vittoria un Villarreal impeccabile che cala il poker a una Dinamo Minsk sempre più ultima del girone: doppietta di Bakambu, che però abbandona il campo all’intervallo per un dolore, e reti di Soldado e Nahuel Leiva. Ma nell’altro match del raggruppamento il Rapid Vienna impone la propria legge all’Ernst Happel sconfiggendo anche il Viktoria Plzeň e rimanendo in testa alla classifica a punteggio pieno. Adesso i cechi saranno costretti a vincere nella gara di ritorno per poter continuare a sperare, mentre il Sottomarino giallo tenterà l’aggancio agli austriaci in terra bielorussa.

Léo Baptistão si aggiunge a Bruno e Adrián López nella lista degli indisponibili, così Marcelino non può fare a meno che schierare Soldado e Bakambu, con Samu García e Denis Suárez sulle ali, e Jonathan dos Santos ad affiancare Tomás Pina al centro. Vuk Rašović risponde con un 4-3-3 che ha in Bećiraj e Premudrov gli uomini di fascia, e Rassadkin punta centrale. Ma nonostante molte seconde linee è il Villarreal a tenere in mano la gara con un possesso palla prolungato e una gestione della sfera razionale. La prima opportunità se la crea Bakambu, tornato in campo dopo l’infortunio di un mese fa col Bilbao, ma a una volta di fronte a Gutor si fa ipnotizzare. Sembra il preludio di una serataccia, invece tutt’altro.

Gli ospiti non creano praticamente nulla con la loro manovra lenta e compassata, ma ad ogni calcio piazzato la difesa spagnola soffre. Al 17’ però arriva il vantaggio del Sottomarino giallo: un’azione elaborata con tocchi di prima e transizione per linee orizzontali porta Samu García a dare a Bakambu il pallone del riscatto, e la punta franco-congolese l’afferra al volo. E un quarto d’ora più tardi il raddoppio. Tutto nasce da Denis Suárez che penetra in area saltando un uomo, poi Jonathan dos Santos s’inventa un tocco morbido per Rukavina e Bakambu mette a segno la sua seconda doppietta stagionale. I bielorussi hanno pochi argomenti da porre sul banco.

A campi invertiti l’andazzo non cambia, anzi: se nella prima parte la Dinamo Minsk sveva saputo creare qualcosa su calci da fermo, nella seconda non supera la metacampo. Il Submarino amarillo costruisce occasioni da rete a ripetizione, ma è il passaggio smarcante di Denis Suárez a far tornare al gol Soldado, che aggira il portiere e gonfia la rete a quasi due mesi di distanza da quel 28 agosto contro l’Espanyol. Il poker lo fissa Bailly, alla sua prima rete da professionista: Soldado imbecca Nahuel che tira sul secondo palo, la palla forse sarebbe entrata comunque, forse no, ma il difensore ivoriano ribadisce in porta. Lo stesso Soldado ha la possibilità di andare in doppietta almeno altre due-tre volte, ma alla fine va bene così.

Nell’altro match il Rapid Vienna ribadisce le proprie ambizioni vincendo una gara fondamentale contro un Viktoria Plzeň andato subito in vantaggio grazie alla zampata di Ďuriš su assist di Kovařík. Ma i padroni di casa riprendono in mano la partita prima pareggiando col solito capitan Steffen Hofmann, grazie a un rasoterra dal limite, poi nel secondo tempo col vantaggio di Schaub che segna di petto una rete viziata da posizione di fuorigioco. Il tre a uno arriva dai piedi di Petsos che mette un cross su cui nessuno interviene e termina in porta, inutile l’ultimo affondo del Viktoria Plzeň che accorcia le distanze con la staffilata dalla distanza di Hrošovský.

Tabellino:
Villarreal (4-4-2): Barbosa ng; Rukavina 7, Bailly 6,5, V. Ruiz 7, Jokić 6,5; Samu García 6,5, Jonathan dos Santos 7,5, Tomás Pina 6,5 (62’ Trigueros 7), Denis Suárez 7 (67’ Castillejo 6); Soldado 7, Bakambu 7,5 (46’ Nahuel Leiva 6,5). A disp.: Areola, Mario Gaspar, Bonera, Jaume Costa. All. Marcelino.
Dinamo Minsk (4-3-3): Gutor; Begunov, Politevich, Bangura, Vitus; Udoji (74’ Voronkov), Korzun, Korytko (46’ Adamović); Premudrov, Rassadkin, Bećiraj (66’ El Monir). A disp.: Ignatovich, Veretilo, Kontesevoi, Artur Edigaryan. All. Vuk Rašović.
Gol: 17’, 32’ Bakambu, 61′ Soldado, 71′ Bailly.
Arbitro: Serhiy Boiko (UKR). Ha ammonito Tomás Pina e Korzun.

3° giornata, Girone E:
Villarreal – Dinamo Minsk 4-0 (17’, 32’ Bakambu, 61’ Soldado, 71’ Bailly)
Rapid Vienna – Viktoria Plzeň  3-2 (12’ Ďuriš, 34’ S.Hofmann, 52’ Schaub, 68’ Petsos, 76’ Hrošovský)
Classifica: Rapid Vienna 9, Villarreal 6, Viktoria Plzeň 3, Dinamo Minsk 0.

About Mihai Vidroiu 589 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia, e più in generale per il calcio, oltre ad altri mille interessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.