Liga: Barcellona surclassato a Vigo. Il Real si prende i tre punti al San Mamés

VIGO, SPAIN - SEPTEMBER 23: Lionel Messi of FC Barcelona looks dejected after Iago Aspas of Celta Vigo scored his team's fourth goal during the La Liga match between Celta Vigo and FC Barcelona at Estadio Balaidos on September 23, 2015 in Vigo, Spain. (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

Celta Vigo – Barcellona 4-1

Serata storica in Galizia. A Vigo i campioni di Spagna e d’Europa del Barcellona vengono surclassati dal piccolo Celta che si conferma la squadra più in forma del campionato. Il momentaccio della squadra di Luis Enrique comincia al 26′ con Nolito che s’inventa un gol fantastico a giro con Ter Stegen che non può far altro che capitolare e raccogliere la sfera dentro la rete. I padroni di casa difendono il vantaggio ma in contropiede firmano il raddoppio grazie a un errore madornale di Piquè che regala palla a Iago Aspas che velocissimo scappa al difensore della nazionale spagnola e con un leggero tocco sotto supera Ter Stegen. Nella ripresa il Barcellona si getta in avanti ma ancora una volta lascia campo aperto alle velocissime ripartenze del Vigo che ancora una volta con Iago Aspas fa male alla difesa blaugrana siglando il tre a zero e facendo impazzire lo stadio Balaidos. Il Barcellona prova ad alzare la testa solo all’80’ con Neymar che raccoglie benissimo il passaggio geniale di Messi e con un diagonale prova a riaprire la gara e a dare una scossa ai suoi compagni. La parola fine però arriva poco dopo con John Guidetti che stoppa in area di rigore il passaggio di Mallo e tutto solo segna il primo gol con la maglia del Celta. Il mondo al contrario?? No solo una grande prestazione di una squadra che da ora in poi andrà guardata con altro sguardo.

Athletic Bilbao – Real Madrid 1-2

Vittoria sofferta ma importantissima quella del Real Madrid che al San Mamés di Bilbao trova i tre punti necessari per balzare in vetta e approfittare del passo falso del Barcellona a Vigo. Il trascinatore della serata è Karim Bezema che segna il primo gol al 19′ grazie a un regalo della difesa dell’Athletic, con Iraizoz che scambia palla con Etxeita sino a combinare la frittata che permette all’attaccante francese di poggiare in rete e portare in vantaggio i Blancos. Il Bilbao però trova il pari nella ripresa con Sabin che di testa supera Keylor Navas sfruttando al meglio l’assist di Susaeta. L’equilibrio nel punteggio dura poco perchè  tre minuti più tardi Benzema su assist di Isco appoggia in rete il gol del nuovo vantaggio che da alla squadra di Benitez la vetta della Liga.

Levante – Eibar 2-2

Rimonta con gol all’ultimo minuto per il Levante che trova un punto ormai insperato contro l’ottimo Eibar di questo inizio di campionato. La doppietta di Borja Baston, la prima rete di testa su assist di Dos santos e la seconda poggiando a porta vuota l’assist di Inui, illude gli ospiti che nella ripresa si fanno rimontare dal gol prima di Morales e poi all’ultimo secondo dal gol di testa del brasiliano Deyverson.
Rayo Vallecano – Gijon 2-1

Dopo la vittoria in trasferta contro il Las Palmas, il Rayo trova un’altra vittoria fondamentale battendo lo Sporting Gijon in casa. Trashorras al 40′ del primo tempo porta in vantaggio di rigore la squadra di Vallecas, che si era guadagnata il penalty a causa del fallo di mano del difensore ospite Bernardo, al quale è scattata l’espulsione per doppia ammonizione. A inizio ripresa Javi Guerra regala il raddoppio alla squadra di casa che però subisce subito il gol che riapre la gara con Jonathan. A nulla però valgono i tentativi degli ospiti. Il Rayo sale a sette punti e si prepara alla trasferta di Siviglia.

Las Palmas – Siviglia 2-0

Crisi nerissima per il Siviglia di Unai Emery che in coppia con Immobile e Llorente va a perdere a casa del Las Palmas. Le reti decisive sono di Mesa alla mezz’ora, con l’attaccante spagnolo bravissimo a difendere palla in mezzo all’area e battere Rico con una conclusione violenta, e Alcaraz a un quarto d’ora dalla fine, con il difensore paraguaiano bravissimo a inserirsi in mezzo all’area di rigore e sfruttare le sue lunghe leve per battere di testa sul cross preciso di Sergio Araujo. Ora il Siviglia è ultimo in classifica e domenica ospiterà un Rayo in ottima forma.

Malaga – Villareal 0-1

Un autogol dell’ex Sampdoria Tissone regala la vittoria al Villareal che trova la sua quarta vittoria consecutiva e la vetta a quota tredici punti assieme al Real Madrid e al sorprendente Celta Vigo. Su un calcio di punizione in attacco è incredibile l’errore del calciatore argentino del Malaga che in mezzo all’area incorna di testa e batte il suo portiere.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.