Ligue 1: vittoria tra i fischi per i Verts, primo successo del Bordeaux

Ligue 1 Bordeaux

Due partite di Ligue 1 disputate oggi pomeriggio, iniziamo da quella che ha visto il Saint-Etienne uscire vittorioso tra i fischi dei propri tifosi. Nel dopo partita Galtier ha dato la colpa alla temperatura, visto che la gara si è giocata alle 14.00, e ha ricordato i tanti infortunati. Quello che conta però sono i tre punti, che consentono di agganciare proprio il Bastia, avversario odierno. Non si fa neppure in tempo a sedersi sui seggiolini che Djiku viene espulso. Il gol di Perrin al ventesimo minuto è logica conseguenza della superiorità numerica, dopo i tentativi di Roux, Eysseric e Hamouma. L’incornata vincente del difensore rompe l’equilibrio ma prima della sosta il Bastia trova incredibilmente il pareggio con Danic, bravissimo a trovare il gol da un angolo molto stretto.

Il Geoffroy-Guichard non apprezza lo spettacolo e inizia a rumoreggiare, in campo anche Monnet-Paquet per conquistare i tre punti. Gli sforzi dei verdi vengono ripagati al minuto 62 quando Eysseric trova il gol da fuori. Nel finale il Bastia perde pure Kamano in seguito a uno scontro contro Ruffier. I corsi restano il nove e non c’è più nulla da fare. Il tecnico corso Printant nel dopo-gara preferisce non alimentare polemiche: “Io non voglio entrare in questo dibattito, lascio giudicare. Il signor Gautier ha preso le sue decisioni – afferma l’allenatore – che sono quelle che sono. Era già difficile con il caldo, undici contro undici”.

Alle 17.00 si disputato il match tra Bordeaux e Nantes, antipasto prima del grande appuntamento di Ligue 1 di stasera. Ore 21.00: Monaco-Psg. Torniamo al successo dei Girondini, il primo in questa Ligue 1, pure in questo caso è stata decisiva la superiorità numerica. La sfida del Chaban-Delmas si preannunciava equilibrata, fino a ora il Nantes aveva raccolto due vittorie, su Reims e Guingamp e l’inizio di campionato fa ben sperare. Audel e Sightorsson rendono gli ospiti pericolosi in avvio, ma l’occasione maxi tocca ai padroni di casa. Fallo di Djidj su Maurice-Belay, calcio di rigore che Khazri si fa parare da Riou. Il tunisino avrà l’occasione per rifarsi pochi secondi dopo, quando traduce in rete il cross di Crivelli. La partita del Nantes diventa una montagna da scalare al 51, rosso per Lenjani, solo la traversa nega il raddoppio a Yambere. a chiudere i conti è Milan Gajic sotto misura.

Ligue 1, quarta giornata

Bordeaux-Nantes 2-0
Saint-Etienne-Bastia 2-1
Monaco-Psg stasera alle 21.00

Ligue 1, classifica

Classifica Ligue 1

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.