Ligue 1, quante sorprese: Lione sconfitto in casa, Monaco bloccato a Tolosa

ligue 1

Giornata particolarmente elettrizzante in Ligue 1. Dopo la vittoria, tutt’altro che convincente, del Psg in casa del Montpellier, il sabato francese vedeva in campo altre due big del campionato transalpino: Lione e Monaco. La sorpresa più grande è arrivata proprio dalla Gerland, con il Lione clamorosamente sconfitto dal Rennes, compagine che ha confermato di poter recitare il ruolo di pericolosa mina vagante di questa Ligue 1. Esordio decisamente amaro per Valbuena e Yanga-Mbiwa, entrambi alla prima in maglia O.L., con l’ex romanista protagonista, suo malgrado, in occasione del goal del momentaneo 0-1 messo a segno da Pedro Henrique. Il Lione trova subito il goal del pareggio con Fekir, abile nell’insaccare con un sinistro di controbalzo. Ma al decimo della ripresa, in una delle rare occasioni occorse al Rennes, dimostratosi cinico, spietato e ben organizzato in fase difensiva, Anthony Lopes si fa sorprendere dalla conclusione di Zeffane e condanna gli uomini di Fournier alla prima sconfitta stagionale in campionato.

Serata non particolarmente positiva neppure per il Monaco di Leonardo Jardim, bloccato sull’1-1 in quel di Tolosa. La squadra locale passa in vantaggio al ventiduesimo: la difesa monegasca dorme su un calcio di punizione battuto rapidamente dai padroni di casa, Doumbia s’avventa come un falco sulla corta respinta di Subasic e sblocca il match. Il Monaco non è brillante, soffre la maggior verve degli avversari, ma al ventesimo della ripresa, grazie ad una perla di Lemar, trova il goal del definitivo 1-1. Da segnalare il debutto da titolare, in Ligue 1, di Stephan El Shaarawy, in campo per 71 minuti prima di essere sostituito da Bernardo Silva.

Proseguono i sorprendenti momenti d’oro di Angers e Bastia, ancora imbattute a tre giornate dal via del torneo: i primi, neo-promossi in Ligue 1, vincono 2-0 sul campo del Gazelec Ajaccio e lasciano ancora inviolata la propria porta, mentre i secondi, trascinati da un ispiratissimo Julian Palmieri (doppietta), battono nettamente il Guingamp. Oltre a Bastia e Angers, a quota sette, a soli due punti dalla capolista PSG, troviamo il Nantes. Non è stata una partita semplice per i Canarini, che ricevevano la visita del Reims, compagine che nelle prime due giornate aveva colto sei punti. Decide il match, ad un quarto d’ora dal termine, il diagonale mancino di Lenjani che non dà scampo a Agassa. Completa il quadro del sabato francese, il successo, primo di questa stagione, del Nizza sul Caen, compagine, quest’ultima, capace di fare bottino pieno nelle prime due giornate; da segnalare il goal messo a segno da Ben Arfa, il secondo, per l’ex Newcastle, con la maglia del Nizza.

RISULTATI TERZA GIORNATA LIGUE 1

Montpellier-Psg 0-1 giocata ieri

Lione-Rennes 1-2

Nantes-Reims 1-0

Gazelec Ajaccio-Angers 0-2

Nizza-Caen 2-1

Bastia-Guingamp 3-0

Tolosa-Monaco 1-1

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.