Coppa di Germania: Dramma Amburgo, Borussia Dortmund e Bayern non convincono; a segno Vidal

coppa di germania

Se il sabato della Coppa di Germania aveva riservato poche sorprese, con tutte le squadre di Bundesliga capaci di passare il turno, la domenica, giornata storicamente ricca di imprevisti, non ha deluso le attese di chi, da romantico del calcio, sogna sempre la vittoria di Davide contro Golia. Il risultato più clamoroso arriva da Jena, dove il glorioso Carl Zeiss, compagine di Regionalliga (quarta serie), ha battuto l’Amburgo all’extra-time. Prova davvero pessima quella offerta dalla squadra di Labbadia, che ha strappato i tempi supplementari solo al novantesimo grazie a Gregoritsch ed è stata sempre costretta ad inseguire la squadra locale. L’altra grande sorpresa della giornata è l’eliminazione dell’Ingolstadt (neo-promossa in Bundesliga) per mano dell’Unterhaching, compagine che milita attualmente nella quarta serie tedesca dopo aver calcato le scene della Dritte Liga.

Gli occhi di tutti, però, erano rivolti alle squadre che, negli ultimi anni, hanno dominato la scena del calcio tedesco: Borussia Dortmund e Bayern Monaco. I gialloneri, reduci dalla qualificazione in Europa League, hanno sofferto la verve agonistica del Chemintzer in avvio di partita, ma sono riusciti a sbloccare il match alla metà del primo tempo grazie a Aubameyang, che ha insaccato di testa su invito a nozze dalla sinistra dell’attivissimo Mkhitaryan. La squadra di casa non si è data per vinta, ma ha fallito un’incredibile palla-gol con Loning, autore di un clamoroso errore a tu per tu con Burki. La gara è restata accesa e vibrante fino a otto dal termine, quando il Dortmund, dopo aver fallito alcune occasioni e aver rischiato di farsi raggiungere sul pari in un paio di circostanze, chiude la pratica Chemnitzer con un preciso piatto destro di  Mkhitaryan, migliore in campo degli Schwarzgelben.

C’era grande curiosità anche per la prima da titolare, in un match ufficiale, di Arturo Vidal con la maglia del Bayern Monaco, impegnato sul campo del Nottingen (Oberliga, quinta serie tedesca). E il cileno, dopo soli cinque giri di lancette, ha bagnato come meglio non poteva l’evento, realizzando un penalty concesso per un ingenuo fallo di mano commesso da Zachmann. Per la squadra di Guardiola, però, non è stata propriamente una passeggiata di salute. Dopo solo dieci minuti dal goal realizzato dall’ex calciatore della Juventus, il Nottingen ha agguantato il pari con Hecht-Zirpel, che prima si vede respinto il tiro da Ulreich e poi ribatte in rete.

Il sogno del piccolo club del Baden-Wurttemberg, però, è durato lo spazio angusto di soli sessanta secondi. Dopo un solo giro di lancette, Gotze ha riportato immediatamente in vantaggio i bavaresi con una precisa conclusione rasoterra. La partita si chiude, di fatto, al venticinquesimo, quando Lewandowski, al termine di una confusionaria azione all’interno dell’area di rigore del Nottingen, ha realizzato il gol del definitivo 3-1. Complessivamente, il Bayern non ha destato una bella impressione. Ma visto lo stato comatoso in cui versa l’Amburgo, la prima di Bundesliga dovrebbe essere solo una formalità per i Campioni di Germania.

Per quanto riguarda la restante parte del programma domenicale della Coppa di Germania, che si completerà con i tre posticipi di stasera e le quattro gare previste domani (in evidenza un interessante St.Pauli-Borussia M’Gladbach), non si sono registrate sorprese. Se la sono vista brutta il Sandhausen (compagine autrice di uno strepitoso avvio di stagione in Zweite Liga) e il Fortuna Dusseldorf, capaci di passare il turno solo ai calci di rigore. Tutto estremamente facile, invece, per Bochum, Friburgo (da sottolineare il momento magico di Petersen) e Heidenheim, che vincono di goleada contro tre team della serie minori tedesche.

COPPA DI GERMANIA, PRIMO TURNO: LE GARE DELLA DOMENICA

Carl Zeiss Jena-Amburgo 3-2 d.t.s. (C: Gerlach, Jovanovic, Johannes Pieles; A:Olic, Gregoritsch)

Bahlinger-Sandhausen 3-5 d.c.r (0-0 d.t.s)

Barmbek-Friburgo 0-5 (4 Petersen, Schuster)

Chemnitzer-Borussia Dortmund 0-2 (Aubameyang, Mkhitaryan)

Salmrohr-Bochum 0-5 (3 Terodde, 2 Terrazzino)

Lubeck-Paderborn 1-2 (L:Richter; P: Bakalorz, Saglik)

Rot Weiss Essen-Fortuna Dusseldorf 1-3 d.c.r. (0-0 d.t.s.)

Unterhaching-Ingolstadt 2-1 (U: 2 Einsiedler; I: Hartmann)

Nottingen-Bayern Monaco 1-3 (B: Vidal, Gotze, Lewandowski; N:Hecht-Zirpel)

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.