Emirates Cup, Villarreal-Wolfsburg 2-1: Perisic segna ancora, ma la difesa…

Perisic Wolfsburg Villarreal Emirates Cup

Prende il via la Emirates Cup, è calcio d’estate ma considerarla solo un insieme di amichevoli sarebbe riduttivo. Quattro squadre a rappresentare quattro dei campionati più importanti a livello continentale. Arsenal in veste di padrone di casa, a fargli visita quest’anno ci sono Wolfsburg, Villarreal e Lione. Tre squadre con ambizioni continentali, reduci da stagioni positive ma con la voglia di fare ancora meglio. Tre punti per ciascuna vittoria, un ulteriore punto in classifica per ciascun gol realizzato. Ad aprile le danze ci sono i Lupi, lo scorso anno avversari in Europa League di Inter e Napoli, e il Villarreal. Per entrambi i club si tratta della prima volta in Emirates Cup. Parte benissimo il Submarino Amarillo, in vantaggio grazie a Mario Gaspar Pérez Martínez, meglio noto come Mario. Il difensore spagnolo, pezzo pregiato di casa amarilla, lascia partire una conclusione che non lascia scampo a Casteels.

Il primo tempo è un vero spasso, i detentori della DFB Pokal trovano il pari nel giro di pochi minuti e lo fanno grazie a Ivan Perisic, oggetto dei desideri interisti. Ottimo il suggerimento di Caligiuri, conclusione da pochi passi. Al 17esimo Nahuel Leiva riporta avanti il Villarreal, complice la difesa avversaria. A trazione anteriore la squadra di Hecking, che lo scorso anno ha fatto meraviglie quando chiamata ad attaccare, i problemi dietro restano e occorre metterci una pezza. E’ calcio d’estate, certo, ma la rete subita al 17esimo (terzo centro in prima squadra per il 18enne) evidenzia i soliti problemi. Il Villarreal invece gongola, il ragazzo nato a Rosario ma di passaporto spagnolo, ha vinto gli Europei Under 19 con la maglia della Roja e il suo nome presto finirà sulla bocca di tutti. Prendete nota. La gara resta aperta, si va al riposo sul due a uno in favore degli spagnoli. Entrano Schurrle e Bendtner ma il risultato non cambia, anzi le occasioni del gol si fanno più rade nella ripresa. Buon inizio dunque per il Villarreal, i Lupi invece hanno invece qualcosa da sistemare in vista della Supercoppa contro il Bayern Monaco.

About Paolo Bardelli 2028 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.