Russia, lo Zenit vince di rimonta sulla Dinamo [VIDEO]

russia

Parte col piede giusto l’avventura dei campioni di Russia dello Zenit San Pietroburgo, che fanno loro i tre punti nella sfida contro la Dinamo Mosca, gustosissima prima di campionato della Russian Premier League. Eppure, l’andamento del match sembrava non arridere agli uomini di Villas Boas che, nonostante le diverse palle gol create nella prima parte del match, passavano in svantaggio al minuto numero ventinove, quando Kokorin, ben imbeccato da Ionov, batteva di giustezza Lodygin al termine di una ficcante ripartenza.

La maggiore intraprendenza dello Zenit veniva premiata al termine del primo tempo, quando Huboçan stendeva in area di rigore Dzyuba e, oltre a regalare un penalty ai locali, si beccava il secondo cartellino giallo; dal dischetto si presentava Hulk, che spiazzava Gabulov e pareggiava i conti.

La superiorità numerica giovava agli uomini di Villas Boas, padroni indiscussi del campo. Il goal del vantaggio arrivava al tredicesimo della ripresa grazie a Shatov, che insaccava di piatto destro su splendido invito di Hulk, autore di uno spunto da applausi sulla trequarti. Nelle battute conclusive, i padroni di casa sfioravano il tris con Faizulin, che si vedeva negare la gioa del goal da un intervento superbo di Gabulov. Ma l’ultima chiara occasione da goal capitava sui piedi di Kokorin, che non approfittava di un errore della retroguardia locale, e scoccava un tiro che non inquadrava lo specchio della porta.

In Russia, però, il campionato è partito venerdì con Spartak Mosca-Ufa e vedrà chiudersi il primo turno lunedì con la disputa dei due posticipi.

Ecco, nel dettaglio, il quadro dei match della prima giornata:

Spartak Mosca-Ufa 2-2

CSKA Mosca-Rubin Kazan 1-0

Rostov-Terek Grozny 1-1

Zenit San Pietroburgo-Dinamo Mosca 2-1

Mordovia-Lokomotiv Mosca 0-1

Anzhi-Krylya Sovetov stasera, ore 20,00

Amkar-Krasnodar domani, ore 16,00

Kuban Krasnodar-Ural domani, ore 19,00

RUSSIA, PRIMA GIORNATA: ZENIT-DINAMO MOSCA 2-1, IL VIDEO 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.