HomeMondoCina: regna l'equilibrio, tre squadre in vetta alla classifica

Cina: regna l’equilibrio, tre squadre in vetta alla classifica

Published on

 

 

In Cina la lotta per il titolo è serrata, ce la farà il Guangzhou a spuntarla?

Tredicesima giornata della Chinese Super League nella quale domina l’equilibrio ai vertici della classifica, ben tre squadre contemporaneamente al comando.

Il turno si apre con lo Shanghai SIPG che non sa più vincere, nelle ultime quattro partite due sconfitte e due pareggi, l’ultimo maturato sul campo del Shijiazhuang. La squadra di Erikson nonostante la mole di gioco prodotta paga due gravi disattenzioni difensive. L’autogol che apre le marcature è un episodio tragicomico, il difensore Wang passa indietro la palla al proprio portiere, ne scaturisce un pallonetto sul quale l’estremo difensore non può nulla. Il 2-0 Arriva grazie a un’azione personale di Mao, il centrocampista si fa beffe del terzino Sinchao andando indisturbato al tiro.
La rimonta inizia nel secondo tempo con un rigore molto generoso fischiato dopo un contrasto in area su calcio d’angolo, decisione che scatena le ire dei padroni di casa, Davi si presenta dal dischetto e trasforma piazzando la sfera nell’angolino basso. Lo Shanghai è padrone del campo e giunge al pareggio con Wu Lei il quale approfitta di una corta respinta del portiere sul precedente tiro per ribadire in rete. Nonostante l’eroica rimonta lo Shanghai scivola al quarto posto in classifica.

Lo Shandong, al comando della classifica affronta in trasferta il Guizhou penultimo in classifica, reduce da una pesante sconfitta per 3-0 sul campo del Guangzhou. Eppure gioca decisamente meglio la squadra meno quotata grazie ad un calcio veloce e concretizzato da Hyuri, protagonista di una doppietta nel corso del primo tempo che ribalta il risultato dopo il momentaneo vantaggio dello Shandong su tiro dalla distanza di Liu. Nell’ultima frazione di gara il Guizhou cala vistosamente e gli ospiti possono dilagare, il pareggio arriva al 64′ grazie a un regalo del portiere, sul colpo di testa di Han Peng il portiere avversario blocca la sfera oltre la linea della porta. Al 70′ Si ripete un episodio analogo, ma il guardialinee giudica la posizione di partenza di Alosio irregolare. Finisce 2-2 una partita molto combattuta e in bilico fino agli ultimi minuti e che ha visto un Guizhou in splendida forma, continuando di questo passo non avranno certamente problemi a centrare la salvezza. Lo Shandong conserva il primo posto in classifica.

Succede di tutto in casa Guangzhou, Fabio Cannavaro deve rinunciare per infortunio a tutti i suoi brasiliani e al centrale Fang, dunque sono ben cinque i titolari assenti e l’avversario, il Tianjin Teda non è certamente dei più semplici. Eppure è proprio la squadra del Canton a trovare il vantaggio dopo soli 4′ di gioco con Liu che mette in rete dopo un colpo di testa al volo su calcio piazzato battuto dal capitano Zheng. La difesa però scricchiola pericolosamente sulle palle alte, al 28′ Barcos trova il pareggio ricevendo un cross di Wang dalla destra, l’argentino svetta fra le maglie dei due difensori e con un preciso colpo di testa sigla l’1-1. Passano solo 5′ ed è stavolta l’iraniano Pouraliganji a dominare il gioco aereo su calcio d’angolo e trovare così il gol del sorpasso.
Il Guangzhou nel secondo tempo si getta in avanti e sfiora a più riprese il gol del pareggio, prima con Gao al 48′, che a tu per tu col portiere calcia sull’esterno della rete, poi al 60′ una percussione palla al piede di Yu si conclude con un tiro rasoterra che centra in pieno il palo. Solo all’81’ arriva il gol del pareggio di Zheng Long che fissa il risultato sul 2-2 e permette al Guangzhou di mantenere la testa della classifica.
Poi arriva la notizia che spiazza la Cina calcistica, Fabio Cannavaro infatti è stato esonerato in favore di Felipe Scolari. Un caso analogo all’avvento di Marcello Lippi tre anni fa sulla panchina del Guangzhou.

Si conclude invece a reti bianche il posticipo fra il Beijing Guoan e il Guangzhou R&F. La squadra di Pechino ha sprecato molte occasioni nel corso del match e manca l’occasione dell’allungo in classifica sul Guangzhou Evergrande e lo Shandong.

I RISULTATI DELLA 13ma GIORNATA

Yatai-Shanghai Shenhua 3-1

Shijiazhuang-Shanghai SIPG 2-2

Henan Construction-Sainty 1-0

Liaoning-Hangzhou Greentown 0-2

Guizhou-Shandong Luneng 2-2

Shanghai Shenxin-Lifan 0-1

Guangzhou-Tianjin Teda 2-2

Guangzhou R&F-Beijing Guoan 0-0

LA CLASSIFICA

1-Guangzhou 26

2-Shandong 26

3-Beijing Guoan 26

4-Shanghai SPIG 23

5- Tianjin Teda 19

6-Sainty 19

7-Guangzhou R&F 17

8-Shijiazhuang 17

9-Yatai 16

10-Henan Costruction 16

11-Liaoning 15

12- Shanghai Senhua 15

13- Hangzhou Greentown 14

14- Lifan 13

15- Guizhou 10

16- Shanghai Shenxin 4

 

 

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

5 talenti da seguire in Major League Soccer

Il campionato americano di calcio, la Major League Soccer, è sicuramente una delle competizioni...

CPL, la seconda edizione del campionato canadese con l’ottava franchigia: l’Atletico Ottawa

Dovrebbe partire il prossimo 11 aprile (con un mese di ritardo rispetto a quanto...

“Lussuose” decadenze, viaggio tra Sarandì e Malaga

Intendiamo spesso la retrocessione come una sommatoria di scelte sbagliate dal punto di vista...