Cina: il Guangzhou trionfa e aggancia lo Shandong in testa

Guangzhou Evergrande AFC Champions league

Dodicesimo turno della Chinese Premier League, il Guangzhou Evergrande di Fabio Cannavaro affronta il Renhe per agganciare in testa alla classifica lo Shandong, vincente nell’anticipo del sabato per 4-3 sul campo del Shanghai SIPG. Il Guangzhou in settimana ha trionfato in casa nella competizione continentale contro i coreani del Seongnam con una prova davvero convincente, grazie a una doppietta di Ricardo Goulart, accedendo così ai quarti di finale. Il Renhe occupa il quindicesimo posto in classifica, i risultati sono arrivati solo nelle ultime due giornate con una vittoria e un pareggio.

Le formazioni

Guangzhou Evergrande (4-2-3-1): Zeng, Rong, Feng, Fang, Zou, Z. Zheng, Huang, L. Zheng, Goulart, Yu, Gao

Guizhou Renhe (4-5-1): L. Zhang, Chen, C. Zhang, Liu, Rao, Zhu, Maczinski, j. Chen, Hyuri, Santos

La partita è giocata a ritmi alti, con entrambe le squadre che si affrontano viso aperto lasciando ampio spazio per le ripartenze. Il Guangzhou cerca di amministrare il possesso palla, tattica vanificata dall’organizzazione difensiva degli avversari che soffocano la manovra con un efficace pressing difensivo. I padroni di casa si affidano a lanci lunghi dalla retroguardia per Goulart e Gao, poco serviti nel corso del primo tempo.

Eppure sono gli ospiti a rendersi pericolosissimi andando vicinissimi al gol a più riprese con Santos, massiccio attaccante brasiliano dotato di un’ottima velocità negli spazi aperti, da solo riesce a mettere in crisi l’intera retroguardia. Dopo soli cinque minuti in progressione sulla fascia si divora il terzino Rao e va al tiro colpendo solo l’esterno della rete. Al 13′ un tiro dal limite deviato da Feng in scivolata si stampa sulla traversa. L’occasione più ghiotta è sugli sviluppi di un corner negli ultimi minuti del primo tempo, la difesa del Guangzhou non spazza il cross basso dalla bandierina e sul pallone si avventa Santos in spaccata mancando però l’intervento per questione di centimetri.

Il Guangzhou crea l’unica occasione al 10′ con Gao che riceve palla in area e si gira calciando addosso al portiere, la sfera finisce fra i piedi di Goulart che non centra lo specchio della porta lasciato completamente sguarnito. Gli uomini di Cannavaro si affidano a conclusioni dalla lunga distanza che non sortiscono alcun pericolo.

Nella ripresa il Guangzhou detta legge giocando stabilmente nella metà campo avversaria. Il Guizhou non riesce più a ripartire e si limita a chiudere tutti gli spazi per le incursioni avversarie. Cannavaro cambia modalità di gioco, si affida al gioco a terra a un tocco, tutto in velocità, nel tentativo di scardinare le maglie della difesa avversaria senza però creare occasioni degne di nota.

La partita si sblocca solo grazie a un calcio d’angolo al 68′. Long Zheng batte lungo sul secondo palo, dal raggruppamento a centro area si sgancia il difensore Feng che con un tiro al volo spiazza il portiere avversario non del tutto esente da colpe. Il gol segnato spezza la resistenza degli ospiti che non riescono più a reagire. Dopo due soli minuti arriva il raddoppio con Yu che si avventa su una corta respinta del portiere insaccando in rete, approfittando di una marcatura approssimativa di Chen. Il gol del 3-0 arriva all’87’ con Zheng Long che si invola sulla fascia, punta un avversario e rientra sul sinistro lasciando partire un tiro da fuori area che va a gonfiare la rete.

Grazie alla ritrovata vittoria in campionato, il Guangzhou completa il sorpasso sul Sanghai SIPG e aggancia lo Shandong in testa alla classifica.

I RISULTATI DEL DODICESIMO TURNO

Shanghai SIPG-Shandong 3-4

Hangzhou-Changchun 0-1

Lifan-Sainty 2-3

Sanghai Senhua-Shijiazhuang 0-0

Tianjin Teda-Guangzhou RF 2-0

Henan Costruction-Liaoning 1-1

Guangzhou Evergrande-Guizhou Renhe 3-0

Beijing Guoan-Sanghai Shenxin (domani)

CLASSIFICA: Guangzhou 25, Shandong 25, Shangai SIPG 22, Beijing Guoan 22*, Sainty 19, Tianjin Teda 18, Guangzhou RF 16, Shijiazhuang 16, Liaoning 15, Shanghai Senhua 15, Changchun 13, Henan Costruction 13, Hangzhou Greentown 11*, Lifan 10, Guizhou Renhe 9, Shanghai Shenxin 4

* una partita in meno

 

 

 

 

About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.