Stoke – Liverpool 6-1; Reds travolti, bye bye Stevie

Stoke

Ha dell’incredibile quanto accaduto al Britannia Stadium, lo Stoke City umilia pesantemente il Liverpool chiudendo il match con un tennistico 6-1. Nel giorno dell’addio alla Premier League di Steven Gerrard (gol della bandiera per lui) il Liverpool cade inerme sotto i colpi dei bianco-rossi, man of the match è  senza dubbio Diouf, autore di una doppietta, ma resta comunque al sesto posto che garantisce l’accesso ai preliminari di Europa League.

Il calciatore senegalese nel giro di quattro minuti (tra il 22′ ed il 26′) trafigge due volte Mignolet: il primo gol è stato piuttosto fortunoso mentre la seconda realizzazione è stata una vera e propria perla dal limite dell’area. Il tris dello Stoke è servito alla mezz’ora da Walters che insacca la porta del numero 22 (inerme quest’oggi) con un buon colpo di testa. Cala il poker Charlie Adam con un bel tiro dal limite dell’area prima che il pokerissimo venga scagliato in porta da N’zonzi che trova una bordata sotto l’incrocio dei pali. Il primo tempo si chiude sul punteggio schiacciante di 5-0 per i padroni di casa.

Nella ripresa il Liverpool limita danni ed i padroni di casa non spingono più di tanto il piede sull’acceleratore. Accade così che al 70′ Rickie Lambert (tifosissimo dei Reds) serva un ottimo pallone sui piedi di Steven Gerrard (alla sua ultima partita in terra d’albione) il quale, senza pensarci troppo, fa partire una traiettoria meravigliosa che si insacca all’angolino sinistro della porta difesa da Begovic trovando così il gol della bandiera. A far tornare quota 5 al numero di gol di scarto in favore dello Stoke ci pensa Peter Crouch, subentrato al posto di Aranutovic (due assist per l’austriaco). L’attaccante inglese fa quello che sa fare meglio e schiaccia di testa in porta il pallone del 6-1. Per il Liverpool non ci sono né tempo né forze per reagire, l’annata non è stata delle migliori, l’importante è aver raggiunto l’Europa League.

About Gianmarco Galli Angeli 210 Articoli
Classe 96. Aspirante giornalista e telecronista, coltiva la sua passione scrivendo per tuttocalcioestero.it. E' un amante sfrenato degli intrecci specie quando a fondersi sono calcio e storia, lato poetico in una vita fatta di prosa.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.