Villarreal, non si vince più ma nemmeno si perde

Marcelino gesticola

Non s’interrompe la brutta striscia negativa del Villarreal di Marcelino che non è riuscito a vincere nemmeno sabato scorso al Riazór di La Coruña, allungando a nove gare senza successo in campionato, la peggior striscia dopo quella della stagione d’esordio del ’99 che si concluse con la prima retrocessione in Segunda, e a undici considerando tutte le competizioni. Il gran gol di Jaume Costa, però, ha interrotto il digiuno di reti su azione che si prolungava da 766 minuti, durante i quali il Sottomarino giallo era andato in gol solamente due volte e sempre su calcio piazzato. Bisogna però dire che il pareggio sul campo del Deportivo, che a sua volta ha incatenato una striscia negativa di quattordici gare senza vittoria, la peggiore della sua storia in massima serie, ha consacrato il Villarreal come una delle migliori squadre da trasferte della Liga spagnola.

Non solo, il Submarino amarillo non aveva mai perso meno di cinque volte in un intero campionato di Primera: sia nel 2005/06 che nel 2008/09, sotto la guida di Manuel Pellegrini, aveva fatto registrare il record di cinque sconfitte esterne, mentre quest’anno il tabellino segna ancora solo tre cadute (Siviglia, Barcellona e Vallecas) a fronte di una sola trasferta rimasta, quella di Bilbao. Anche la passata stagione Marcelino mise in campo un’ottima squadra nelle gare lontano dal Madrigal, stabilendo il primato di vittorie esterne, a cui però si sommarono ben nove sconfitte. In questa stagione invece molte di quelle sconfitte (ma anche alcune vittorie) si sono tramutate in pareggi.

About Mihai Vidroiu 589 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia, e più in generale per il calcio, oltre ad altri mille interessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.