Biglietti Monaco-Juventus disponibili ai botteghini e solo su questi siti online

champions league trofeo

BIGLIETTI MONACO-JUVENTUS.  Per il Principato di Monaco e le vicinanze, in particolare le zone di confine italiane, il quarto di finale di Champions League tra Monaco e Juventus sarà l’evento sportivo dell’anno. Forse ancora più del Gran Premio di Formula 1 a giudicare dalla “febbre-biglietti” esplosa negli ultimi giorni.

L’As Monaco aveva preannunciato, per la giornata odierna, ulteriori comunicazioni riguardanti la vendita dei tagliandi  e le novità sono arrivate puntuali. La vendita online è stata annullata, mentre la vendita ai botteghini ha subito alcune variazioni. Restano così disponibili online solo le offerte che vedete in basso, l’unico modo per i tifosi della Juventus di poter assistere al match di Montecarlo.

Nello specifico, in Pesage la vendita sarà riservata a Monegaschi, residenti nel Principato, studenti del Principato e membri dell’As Monaco. Ogni persona non potrà comprare più di due biglietti e sarà obbligatorio presentare entrambi i documenti di identità (non saranno accettate fotocopie) che verranno controllati il giorno della partita all’ingresso nel settore.

In Seconde, saranno in vigore le stesso condizioni del Pesage, con l’eccezione dell’apertura della vendita ai residenti nel dipartimento 06. Non è specificato se ci sarà anche in queste tribune il controllo dei documenti. Gli abbonati che hanno già acquistato il loro biglietto non potranno effettuare altri acquisti.

Non sono state comunicate, invece, restrizioni per gli altri settori (Populaire, Première, Reservé e Honneur) che sarano dunque in vendita, anche ai tifosi della Juventus e agli italiani in generale, ai botteghini dello stadio.

Considerata la grande affluenza prevista, è consigliato recarsi allo stadio con largo anticipo. I botteghini apriranno lunedì 30 marzo alle ore 10 e sono situati al piano terra dello Stade Louis II.

 

About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.