Copa Libertadores: colpi esterni per Libertad e U. Sucre, finisce a reti bianche Cruzeiro-Huracan

Continua la nostra avventura in Copa Libertadores, che stanotte ha visto andare in scena ben tre match, dove si è assistito alle vittorie esterne di Libertad e Universitario Sucre, mentre termina con un pareggio a reti bianche il match tra i brasiliani del Cruzeiro e gli argentini dell’Atletico Huracan.

Si muove leggermente la classifica nel Gruppo 3, dove i boliviani dell’Universitario de Sucre provano la mini-fuga grazie alla vittoria ai danni dei venezuelani del Mineros. Decisiva la rete di “Leo” Castro, che trova la rete dei tre punti al minuto numero 73, quando lo “Zancudo”si trova nel punto giusto al momento giusto e ribatte in rete una corta respinta del portiere avversario Romo su una conclusione precedente di Bejarano (bel mancino al volo); nel finale, da segnalare la pesante espulsione del centravanti del Mineros Valoyes, che sarà una brutta gatta da pelare per la formazione venezuelana, costretta a fare a meno di lui per una/due partite. Nell’altro match del girone, invece, termina con un pareggio a reti bianche la sfida tra Cruzeiro e Huracan, con le due squadre che si dividono il bottino in palio e collezionano il secondo pari in altrettante partite. Un punto che serve più alla selezione argentina, che ribalta il pronostico della vigilia e riesce nell’impresa di stoppare i campioni brasiliani in carica, partiti decisamente con il freno a mano tirato, complice anche l’assenza del bomber Ricardo Goulart, volato in Cina alla corte di Fabio Cannavaro. Migliore in campo, senza alcun dubbio, è stato l’estremo difensore del “Globo” Giordano, decisivo almeno in tre/quattro circostanze e che ha tenuto in piedi il muro difensivo dei suoi.

Nel terzo, ed ultimo, match di giornata, colpo esterno anche per i Paraguaiani del Libertad, che riescono ad espugnare l’Estadio “Monumental Banco Pichincha” (casa del Barcellona S.C.) con il punteggio di 0-1. Come nella vittoria del U Sucre, anche qui succede tutto nel corso della ripresa, più precisamente al 77esimo, quando Jorge Recalde resiste ad un doppio contrasto con due difensore avversari e infila il portiere con un preciso diagonale; una vittoria meritata per la squadra “albinegra”, la quale conquista momentaneamente la prima posizione in classifica a quota 4 punti, aspettando sempre la risposta dell’Estudiantes di Carrillo.

Mineros (Ven)-Universitario de Sucre (Bol) 0-1 (Castro)

Cruzeiro (Bra)-Huracan (Arg) 0-0

Barcellona S.C. (Ecu)-Libertad (Par) 0-1 (Recalde)

About Marco Pantaleo 251 Articoli
Appassionato di ogni genere di sport (calcio e basket in primis), è un grande esperto del "calcio minore". Che sia la Copa Libertadores o la terza divisione danese poco importa, in qualunque campo rotola un pallone e ci sono 22 uomini c'è sempre una storia da raccontare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.