Bundesliga: si ferma il M’gladbach , sempre più secondo il Wolfsburg.

Amburgo-Borussia M'Gladbach 1-1, video gol highlights

Ultimi due anticipi della ventiduesima giornata di Bundesliga che mette in mostra due match importanti: Amburgo- Borussia Monchengladbach e il sempre più quotato Wolfsburg che gioca in casa contro l’Herta Berlino.

Amburgo-M’gladbach 1-1. All’Imtech Arena va in scena l’Amburgo di Zinnbauer, reduce dal pesante 8-0 di Monaco di Baviera, e il Gladbach di Favre che ha perso una sola volta nelle ultime cinque gare.
Partono subito forte gli ospiti che con Max Kruse sfiorano il goal con un tiro che termina di poco fuori. Dopo neanche un minuto dall’occasione precedentemente sprecata, Patrick Herrmann sciupa una grande chance centrando il palo da distanza ravvicinata. Al 20′ si fa vivo l’Amburgo con Diekmeier ma il suo tentativo si spegne a lato. Prima dell’intervallo, Rajkovic sovrasta la difesa avversaria e impatta di testa. La scelta del tempo è ottima ma il pallone esce di pochi centimetri sulla sinistra.

Nel secondo tempo si comincia con ritmi bassi. La svolta arriva al 73’minuto, quando l’Amburgo passa in vantaggio grazie a Stieber che ringrazia Rudnevs per l’assist vincente. A tre minuti dalla fine, Sommer compie una vera e propria prodezza sul tiro praticamente dal dischetto dell’ispirato Rudnevs.

A tempo praticamente scaduto arriva il pareggio del Monchengladbach su azione d’angolo: Branimir Hrgota è al momento giusto al posto giusto, colpisce di testa e insacc.
Termina in pareggio una sfida emozionante che regala un punto a entrambe ma che accontenta di più i padroni di casa; gli uomini di Favre rimangono, comunque, terzi a +3 sullo Schalke 04.

Wolfsburg-Hertha Berlino 2-1. Alla Volkswagen Arena il temutissimo Wolfsburg affronta l’Hertha Berlino di Dardai che vive una crisi profonda (penultimo in campionato).
Passano solo 10 minuti e i padroni di casa passano in vantaggio grazie al solito Bas Dost che approfitta dell’assist di Schurrle. Non ci stanno gli ospiti che devono assolutamente fare risultato per risalire la classifica e che, infatti, pareggiano i conti al 30′ con Julian Schieber grazie all’assist al bacio dell’esterno svizzero Valentin Stocker.

Al 39′ Kevin De Bruyne serve Andre Schurrle che subito calcia in porta, il suo tiro all’interno dell’area però termina di un soffio fuori sulla destra. Al 58′ è ancora l’ispirato Schurrle che riceve palla in area e subito va al tiro di prima intenzione. La mira è però sballata e palla fuori oltre la traversa.
Al minuto 74 passano in vantaggio i padroni di casa ancora con Dost che, da vero opportunista, approfitta e insacca al momento giusto. Hertha che subisce la botta a livello psicologico e rischia, a due minuti dal termine, di prendere il terzo goal con Schurrle che però viene prontamente fermato da un’ottima parata di Kraft.
Tre punti d’oro per il Wolfsburg che stacca addirittura a +10 il M’gladbach e si conferma l’unica squadra a poter almeno contrastare il Bayern; Hertha alla sua seconda gara consecutiva.

About Gerardo Guariglia 32 Articoli
Nato ad Agropoli e cresciuto a Santa Maria di Castellabate, ho una grande passione per il calcio. Non ho avuto esperienze con quotidiani noti o riviste, ma gestisco alcune pagine su Facebook. Mi piace seguire tutti i campionati, in particolare Premier League, Bundesliga, Liga, Ligue 1 e Eredivisie. Mi piace collezionare souvenir sul calcio, maglie, libri e tante altre cose.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.