Bundesliga: Momento magico per il Werder Brema. Colpaccio del Bayer a Berlino

Hoffenheim – Werder Brema 1-2

Momento magio del Werder che centra la terza vittoria consecutiva, la seconda dopo la pausa, e allontana momentaneamente la sabbie mobili della retrocessione. Gli ospiti si portano in vantaggio all’8′ dopo un buono spunto di Selke che è bravissimo a destreggiarsi tra i difensori dell’Hoffenheim e poggiare il pallone per l’accorrente Di Santo che dal limite dell’area fa partire una bordata imparabile per Baumann. Il gol del pari arriva sugli sviluppi di un corner al 34′. Fondamentale è la sponda di Szalai che di testa prolunga il pallone per Bicakcic, con il bosniaco che da pochi passi non sbaglia. A inizio ripresa il Werder però colpisce di nuovo. Azione prolungata in area di rigore dei padroni di casa e conclusa al meglio da Bargfrede che dal limite calcia di piatto e supera il portiere aiutato anche da una deviazione di un difensore avversario. I bianco verdi reggono sino alla fine del match le sfuriate dell’Hoffenheim e dimostrano di essere tornati.

Colonia – Stoccarda 0-0

Partita poco spumeggiante con le due squadre che si spartiscono un punto a testa. I padroni di casa raggiungono quota 23 punti e stanno momentaneamente a cinque punti di distacco dallo Stoccarda, al quale quest’oggi una vittoria sarebbe servita tantissimo

Hertha Berlino – Bayer Leverkusen 0-1

Partita tostissima per il Bayer Leverkusen in cerca dei tre punti per stare attaccato al treno Champions League. La partita fa fatica a sbloccarsi ma a inizio ripresa un bel cross dalla fascia di Werner trova prontissimo Kiessling al centro dell’area che di piatto mette dentro. Tre punti conquistati e Bayer che rimane a un solo punto dal Moenchengladbach e dal sorprendente Augsburg.

Paderborn – Amburgo 0-3

Sono finiti i bei tempi della favola Paderborn che per un periodo aveva affascinato i fan della Bundesliga. Adesso per la matricola sono arrivati tempi durissimi e i dati lo confermano dato che nel giro di tre giorni ha subito ben otto gol, cinque solo quattro giorni fa dal Mainz. I padroni di casa iniziano malissimo il match e al 2′ Ziegler atterra in area di rigore Jansen. Dal dischetto lo specialista Van der Vaart non sbaglia. La partita rimane in bilico sino al 72′ quando ancora Jansen si rende protagonista. L’esterno tedesco è bravissimo a girarsi in mezzo all’area e battere il portiere sul primo palo. Il terzo gol per gli ospiti arriva al 92′. Cross dal fondo, sponda di testa di Rudnevs e botta di Stieber che non lascia scampo a Kruse.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.