La Fiorentina riporta Diamanti in Italia?

Fiorentina Diamanti
La Fiorentina riporta Diamanti in Italia?

Alessandro Diamanti risponde all’identikit del giocatore che Vincenzo Montella vorrebbe per svoltare le partite: “Ci serve un giocatore là davanti con il guizzo in grado di risolvere partite bloccate” ha spiegato l’Aeroplanino.

Diamanti rinuncerebbe ai 7 milioni all’anno e a un contratto firmato di tre anni con il Guangzhou Evergrande. Diamanti sarebbe disposto a ridursi l’ingaggio pur di tornare in Italia. Montella è uscito allo scoperto, dicendo che è l’attaccante perfetto da affiancare a Gomez, di conseguenza lo avrebbe chiesto esplicitamente a Della Valle e Pradè.

L’ex Bologna ha manifestato la sua intenzione di tornare in serie A; la concomitante volontà dei cinesi di cederlo alza le quote viola. La squadra viola ha buone ambizioni e la città è di assoluto fascino: la giusta dimensione per un ritorno da protagonista del trequartista toscano

Tuttavia la situazione non è netta come sembra: il giocatore incasserebbe 10 milioni di euro netti nel caso in cui il Guangzhou vincesse i prossimi due scudetti. Questo sarebbe il motivo principale che favorirebbe la sua cessione, accordandogli una buona uscita. Da ciò dipende tutta la trattativa della Fiorentina, che spera di prenderlo a costo zero.

Nel frattempo la Fiorentina non ha perso tempo è ha accolto a braccia aperte il figliol prodigo di grandi giocate Adrian Mutu. Da lunedì incomincerà il suo periodo di prova con il suo primo allenamento. Lo ha annunciato la sua agente rumena Ana Maria Prodan: “Adrian Mutu inizierà gli allenamenti con la Fiorentina già da questo lunedì – ha spiegato alla stampa romena -, ma non è ancora detto che possa giocare con la squadra da subito. Dipenderà da Montella. Adrian rimarrà a Firenze almeno fino all’estate ed è possibile che non sia l’unico attaccante ad arrivare in viola”.

 

2 Commenti su La Fiorentina riporta Diamanti in Italia?

  1. Nella Fiorentina sarebbe ancora in grado di fare bene. Ma bisogna capire quanto può “reggere” il calcio Italiano dopo quasi due stagioni di calcio cinese (ritmi diversi).

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.