Premier League: Diouf lancia lo Stoke City con una doppietta, zampata salvezza del Leicester City a Hull

Premier League Diouf

STOKE CITY-WEST BROM 2-0

Ancora una vittoria per lo Stoke City, che dopo i 3 punti conquistati venerdì in casa dell’Everton, oggi pomeriggio ha travolto con il punteggio di 2-0 il West Brom, che raccoglie la terza sconfitta consecutiva dopo quelle rimediate contro Manchester City e QPR.

Dopo un primo tempo pressoché avaro di grandi occasioni da gol, i Potters passano in vantaggio al 51′ con il senegalese Diouf che raccoglie un assist perfetto di Pieters dalla sinistra e, dopo aver evitato due difensori, deposita il pallone alle spalle di Foster. La reazione dei Baggies non tarda a farsi sentire: Gardner si invola palla al piede verso Begovic, concludendo in rete da distanza ravvicinata, ma l’estremo difensore canadese naturalizzato bosniaco intuisce le sue intenzioni e para la sua conclusione. Nemmeno un giro di lancette più tardi è McAuley a sfiorare il pari con il suo tiro che colpisce il palo destro. Al 66′ Diouf chiude i conti, deviando in rete un tiro di Arnautovic e siglando il definitivo 2-0 dei Potters.

HULL CITY-LEICESTER CITY 0-1

Turno importante per il Leicester City, che espugna di misura il KC Stadium, sconfiggendo per 1-0 i padroni di casa dell’Hull City e riavvicinandosi alle altre squadre che lottano per la salvezza, che ora distano soltanto 3 punti, tra i quali ci sono anche proprio i Tigers, che nelle ultime 4 uscite di Premier League hanno raccolto soltanto 3 punti.

Il gol che ha deciso la sfida salvezza è arrivato al 32′ e porta la firma dell’algerino Mahrez, che, dopo una cavalcata indisturbata sulla trequarti dei padroni di casa di Nugent, ha superato McGregor con un potente mancino a giro dal limite dell’area. Grande sfortuna per l’Hull City, che colpisce due volte il palo destro, prima con Livermore e poi con Hernandez, mentre il portiere dei Foxes Hamer è riuscito miracolosamente a respingere un pericoloso tiro ancora una volta dell’ex palermitano. Finale molto concitato con l’espulsione per doppia ammonizione di Konchesky del Leicester City al 88′ e poi, al 94′, di Quinn, che ha addomesticato un pallone in difesa con un braccio.

ASTON VILLA-SUNDERLAND 0-0

Nel primo dei due pareggi a reti bianche della giornata di Premier League, Aston Villa e Sunderland si dividono la posta in palio, dopo un match quasi privo di vere occasioni da rete. A inizio ripresa Delph entra direttamente sulla caviglia di Gomez e viene espulso dall’arbitro, mentre al 89′ i Black Cats vanno vicinissimi al colpaccio con una conclusione dello stesso Gomez che va a sbattere sul palo destro.

QPR-CRYSTAL PALACE 0-0

Il secondo 0-0 vede coinvolte QPR e Corystal Palace, con gli ospiti che sono guidati in panchina dall’assistente dell’esonerato Warnock, Keith Millen, e guadagno così il primo punto dopo due sconfitte consecutive, non vincendo in campionato dal 23 novembre (3-1 sul Liverpool). Gli Hoops con una vittoria avrebbero potuto portarsi a +4 sula zona retrocessione, che invece ora dista appena 2 punti.

About Federico Papi 160 Articoli
Giornalista di Tutto Calcio Estero e Calcio Olandese Blog, nonché fedele tifoso del Parma, da 7 anni abbonato al Tardini. Amante dell'Eredivisie e del PSV all'ennesimo livello e studente di Economia a Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.