Chelsea-West Ham 2-0: il boxing day inizia senza sorprese

Chelsea West Ham
Chelsea-West Ham 2-0: il boxing day inizia senza sorprese

Tanti auguri a tutti, Natale è alle spalle, tra pochi giorni accoglieremo l’anno nuovo, ma la vera festa per gli amanti del calcio inglese è il Boxing Day. Una giornata all’insegna del calcio in Premier League, di meglio non potremmo chiedere, iniziamo con Chelsea-West Ham. Da quando esiste la Premier League, il West Ham non si è mai ritrovato così in alto arrivati al Boxing Day, Hammers che vivono un grande periodo di forma e sognano obiettivi prestigiosi. Il Chelsea è uno schiacciasassi, vero favorito per la vittoria finale. Dieci secondi e arriva la prima conclusione dell’incontro, Dopo quattro minuti la difesa del West Ham sembra accusare i bagordi natalizi e lascia scorrere una palla che proviene dalla destra, riceve Oscar che da ottima posizione spara alto.

Alla mezz’ora il Chelsa la sblocca su palla inattiva, corner dalla destra, Costa spizza e Terry – appostato sul secondo palo – insacca. Ottimo movimento del difensore dei Blues, giocatore che sa leggere queste situazioni come pochi altri, non si può dire lo stesso della difesa a zona degli Hammers. Gli ospiti cercano la reazione nervosa, Matic chiama in causa Adrian con una conclusione dal limite. Il boxing day inizia con quarantacinque minuti pieni di ritmo e agonismo, a Stamford Bridge si gioca forte. I ventidue in campo non fanno tanti complimenti, nessuno toglie la gamba, Oliver lascia correre in più di un’occasione. Il Chelsea è padrone delle operazioni, per gli Hammers è difficile ripartire. Ci prova Valencia tutte le volte che può, la sua velocità è un’arma preziosa, senza il supporto dei compagni però combinare qualcosa è difficile.

In avvio di secondo tempo Costa, servito da Hazard, raddoppia di giustezza. Chelsea avanti due a zero, Hammers che hanno raddoppiato sistematicamente il fantasista belga per un’oretta ma la sua classe è riuscita a prevalere. Nello scadere il West Ham colpisce il palo con Amalfitano – subentrato nella ripresa – ci si mette anche un pizzico di sfortuna ma il risultato è assolutamente meritato. Il Chelsea fa il Chelsea e si aggiudica l’incontro senza troppi patemi.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.