Ligue 1, Lione straripante a Bordeaux: è secondo!

lione bordeaux lacazette
Ligue 1, Lione straripante a Bordeaux: è secondo!

Pochi, in estate, avrebbero pronosticato il Lione secondo a Natale. Fournier, nuovo allenatore, non convinceva né critica né tifosi, sia dopo lo stentato avvio di campionato (tre sconfitte nelle prime quattro giornate) sia dopo la sconfitta nei preliminari di Europa League. L’OL ha stravinto a Bordeaux nel posticipo della 19esima giornata, un 5-0 che è la miglior vittoria in trasferta in Ligue 1 nella storia del club transalpino: la vittoria vale il sorpasso al PSG e il secondo posto in classifica (-2 dal Marsiglia capolista), frutto di un ruolino eccezionale nelle ultime 15 giornate (una sola sconfitta) e delle quattro vittorie consecutive.

Gli uomini di Fournier vantano ora anche il miglior attacco, merito dello straordinario Lacazette: la nuova star del calcio francese, con una doppietta (a cui si aggiunge un assist) vola a 17 reti nella classifica cannonieri, 31 gol totali in tutto il 2014 (solo Benzema tra gli attaccanti dei bleus ha fatto meglio con 35 centri). A Bordeaux, dove i padroni di casa danno ancora prova di un’irregolarità ormai cronica che ha rovinato l’ottimo inizio di stagione, la partita è durata 20 minuti, poi il Lione ha preso il comando delle operazioni finendo per dilagare nel finale.

Punteggio sbloccato al 38′: Fekir, schierato a sorpresa nel ruolo di trequartista (fuori sia Ghezzal che Gourcuff), lancia in profondità Lacazette che non perdona il rientrante Carrasso. A inizio ripresa arriva lo 0-2: palla recuperata sulla trequarti, N’Jie riesce a servire Tolisso che dal limite riesce a centrare l’angolino. Gli uomini di Sagnol vanno in panne e rimangono in dieci, per l’espulsione diretta di Pallois (in difficoltà da inizio gara) che stende N’Jie lanciato a rete. Negli ultimi dieci minuti, gli ospiti dilagano: Fekir, lanciato direttamente dal rinvio di Lopes, supera in vaelocità Carrasso e infila lo 0-3, Lacazette poi prima a Ferri l’assist per lo 0-4 e poi sigla con un tap-in, su assist di Bedimo, il definitivo 5-0. E’ la sconfitta casalinga più pesante dal 1974 per il Bordeaux.

Oltre alla vittoria, sofferta, del Marsiglia sul Lille, la domenica di Ligue 1 si è completata con il rotondo 3-0 del Saint-Etienne sull’Evian: Gradel, Van Wolfswinkel e Hamouma lanciano i verts al quarto posto, a soli due punti dalla zona Champions League.

About Alfonso Alfano 1751 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.