Jupiler League: Il Club Brugge vince a Liegi e mantiene la vetta. L’Anderlecht segue la scia battendo l’Oostende

Standard Liegi – Club Brugge 1-3

Vittoria in rimonta per il Club Brugge che mantiene la vetta della classifica vincendo in casa di uno Standard Liegi che ha rimostrato ancora quei problemi presenti da inizio da anno e che in queste ultime giornate di campionato sembravano scomparendo. Lo Standard passa in vantaggio con il gol al 13′ dell’ex Roma Ricardo Faty. Gli ospiti ribaltano la gara nel giro di sei minuti. Al 29′ Rafaelov firma il gol del pari e al 35′ Meunier sigla il sorpasso. All’82’ i padroni di casa, completamente sbilanciati, lasciano troppo spazio sulla fascia a De Sutter che con un bel cross in mezzo trova la testa di Vormer che mette il sigillo su una prova sensazionale fornita sino a quel momento.

Anderlecht – Oostende 3-0

Bella prova per i bianco-malva che in casa rispondono alla vittoria in trasferta nel primo pomeriggio del Club Brugge e continua la rincorsa. La squadra di Hasi passa in vantaggio al 20′ con Praet che finalizza al meglio un bell’assist di Acheampong. Tre minuti più tardi i  padroni di casa raddoppiano. N’sakala entra in area e spara verso la porta ma il suo tiro viene deviato da un difensore avversario ma fortuna vuole che il pallone vada a finire proprio sulla testa di Mitrovic che mette a segno il 2a0. Nella ripresa ci pensa ancora Praet a segnare e chiudere definitivamente la gara regalandosi una bella doppietta.

Zulte Waregem – Lokeren 1-0

Terza vittoria casalinga consecutiva per lo Zulte Waregem che tra le mura amiche si dimostra squadra molto ostica da affrontare. I padroni di casa passano al 7′ con Trajkovski che in girata mette dentro il gol del vantaggio. Al 20′ lo Zulte guadagna un calcio di rigore che dal dischetto il numero dieci Troisi manda alle stelle. L’occasione più nitida per pareggiare capita al Lokeren nella ripresa, quando dopo una bella incursione in area di Dessers, Overmiere non è capace di prendere la mira adeguatamente dal centro dell’area e calcia incredibilmente alto sopra la traversa. Lo Zulte si rialza in classifica mentre il Lokeren non approfitta del passo falso del Gent e continua a rimandare l’appuntameto con la vittoria oramai assente da quattro gare.

Genk – Kortrijk 3-0

Vittoria e sorpasso in classifica per il Genk che batte in casa il Kortrijk e adesso è a soli due punti di distacco dall’Anderlecht secondo in classifica. Al 14′ l’episodio che fa ancora discutere. De Smet parte da centrocampo e salta in velocità tutta la difesa avversaria e arrivato in fondo calcia verso la porta difesa da Koteles con quest’ultimo che tocca il pallone tanto da farlo innalzare in cielo e scendere verso la porta vuota costringendo al salvataggio Kabasele che però respinge il pallone sui piedi Klaasen che mette dentro per gli ospiti. Il gol viene però annullato per un presunto calcio d’angolo che ancora adesso le immagini fanno fatica a intravedere. Fatto sta che al 36′ il Genk guadagna un calcio di rigore che viene trasformato da Mboyo. Nella ripresa sugli sviluppi di un corner Kabasele in tuffo firma il raddoppio. Il terzo gol è ancora di M’boyo, bravo a difendersi dalla marcatura del difensore avversario e sorpassare con un leggero pallonetto Keet.

Waasland Beveren – Charleroi 1-3

Vittoria pazzesca per il Charleroi che dopo la sconfitta nel derby era chiamato a una risposta importante. I padroni di casa passano in vantaggio al 34′ con Vukusic. Il Waasland viene ripreso all’84’ dal gol di Dewaest e quando oramai tutto porta al pareggio al 92′ il gol di Galvez gela il pubblico di casa. Al 95′ poi Coulibaly chiude definitivamente la gara.

Lierse – Westerlo 3-3

Ultimo in classifica ma pur sempre rognoso da battere. Ne sa qualcosa il Westerlo, che contro il Lierse non va oltre il pari in trasferta. Gli ospiti sembrano chiudere la gara già dalla prima frazione di gioco con i gol di Schoutedern al 29′ e Annys al 33′. Nella ripresa il Lierse rimonta grazie ai gol di Bourabia al 50′ e Traore al 55′. Koffi riporta in vantaggio il Westerlo ma al 84′ Nwofur, appena entrato, firma il gol del pari definitivo.

Cercle Brugge – Mouscron Peruwelz 2-1

Boccata d’ossigeno per il Cercle Brugge che guadagna tre punti e riprende la rincorsa alla salvezza. Kabananga porta subito in vantaggio i padroni di casa che vengono ripresi soltanto da un gol al 41′ di Diaby. Nella ripresa Buyl su assist di Sukuta Pasu regala la vittoria ai verdi di Brugge.

 

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.