Rayo Vallecano-Siviglia 0-1: Bacca e tanta sofferenza, la banda di Emery espugna Vallecas

Nell’anticipo della domenica di Liga il Siviglia espugna il Campo Futebol de Vallecas di Madrid e consolida il proprio quarto posto allungando a 5 le lunghezze da Malaga e Valencia (quest’ultima con una gara in meno): decisivo il sigillo di Carlos Bacca dopo 8′ per aver la meglio su un avversario, il Rayo Vallecano, ostico e mai domo, che conferma nonostante la sconfitta di essere una squadra in piena salute.

Sotto un pallido sole di dicembre, diamo un rapido sguardo alle formazioni: moduli speculari, Paco Jemez schiera come unico terminale offensivo Léo Baptistao supportato da Aquino, Bueno e Kakuta, Unài Emery risponde con Reyes, Banega e Vitolo alle spalle di Carlos Bacca,con Deulofeu e Gameiro pronti a subentrare nella ripresa.

Partita gradevole, entrambe le squadre amano il possesso palla e lasciano spazi per le sortite avversarie: partono bene i capitolini, ma sono gli ospiti a trovare il gol partita dopo solo 8′: Nico Pareja trova il filtrante per Carlos Bacca che non manca all’appuntamento e castiga Alvarez con un potente destro da centro area che si infila al centro della porta. La reazione dei capitolini non tarda ad arrivare, ma sono Reyes e Vitolo vicini al raddoppio, attento Alvarez. Si fa vivo Bueno alla mezz’ora, poi è Insùa ad impegnare Beto. Il Siviglia soffre, ma conclude in vantaggio la prima frazione di gioco nonostante aver concesso per larghi tratti il possesso palla agli avversari.

La ripresa si apre all’insegna di ritmi scoppiettanti: sale di colpi Aquino, si sfaldano pian piano i tatticismi e aumenta lo spettacolo. I ragazzi di Emery soffrono la pressione dei biancorossi, spinti all’attacco dall’acceso tifo del catino della periferia di Madrid. Partita cattiva, saranno ben 11 i cartellini, di cui 6 per gli ospiti, sintomo della difficoltà nel mantenere il misero gol di vantaggio. Al 58′ vicinissimo al raddoppio Vitolo che in contropiede accarezza il palo ad Alvarez battuto. Paco Jemez inserisce l’ex Manchester United Manucho al posto di Baena, Emery risponde con Alex Vidal per Krykowiak e Gamerio per uno stremato Carlos Bacca, ma il punteggio non cambia. Vani gli sforzi di Léo Baptistao e compagni, neanche l’espulsione di Carrico per doppio giallo darà una mano al Rayo, che butta in mischia anche il portiere Alvarez nel calcio d’angolo della disperazione. Finisce così. Il Siviglia coglie 3 punti fondamentali per la rincorsa alla Champions League, il Rayo rimane a metà classifica, ma al cospetto dei vincitori della scorsa Europa League esce dal terreno di gioco a testa altissima.

COPY CODE SNIPPET
About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.