Reus, l’arbitro ammette l’errore:’Bakalorz andava espulso’

reus

REUS – Il tremendo infortunio occorso a Reus ieri in quel di Paderborn, ha suscitato grandi polemiche in Germania: il talento del BvB, infatti, è considerato una specie di “patrimonio nazionale” e vederlo nuovamente fermo ai box per un lungo periodo non fa piacere ai tifosi tedeschi. Un responso certo della gravità o meno dell’infortunio si avrà solo nella giornata odierna, ma si teme una rottura del legamento e, quindi, un nuovo lungo stop. Nell’occhio del ciclone è finito anche Wolfang Stark, direttore di gara di Paderborn-Borussia Dortmund, colpevole di aver soltanto ammonito Bakalorz, autore del brutto fallo commesso ai danni di Reus.

La giacchetta nera tedesca, dopo aver visionato il video, non ha esitato ad ammettere le proprie colpe:”Dal vivo ho punito più l’intenzionalità del gesto che l’intervento: di primo acchito, infatti, mi è sembrato che Bakalorz avesse colpito il pallone e non la caviglia di Reus. Alla moviola, invece, ho visto chiaramente che il giocatore del Paderborn ha commesso un bruttissimo fallo, impressionante. Purtroppo ho sbagliato: Bakalorz andava espulso.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.