Eredivisie: il PSV soffre e vince al 92′, Dordrecht in crisi nera, Twente sul velluto

Eredivisie

DORDRECHT-TWENTE 0-4

Ennesima sconfitta (la sesta consecutiva, la nona dall’inizio dell’Eredivisie) per il Dordrecht, che viene sconfitto in casa dal Twente con un netto 4-0, che lascia la squadra di Brandts all’ultimo posto in classifica, con soli 5 punti conquistati in 12 giornate finora disputate. Il Twente, invece, con questa affermazione consolida il terzo posto, seppur in coabitazione con il Feyenoord, alle spalle delle due big, PSV e Ajax. In vantaggio già al 9′ con Ziyech che sfrutta una disattenzione della difesa di casa per mettere il pallone alle spalle di Kurto, il Twente raddoppia al 20′ con il portiere Kurto che esce a farfalle su un corner dalla destra, mentre un difensore di casa serve Bjelland, che deposita a porta vuota il 2-0 dei Tukkers. I biancorossi trova il terzo gol cinque minuti più tardi, con Ojo che tenta di anticipare in area Corona ma trafigge per l’ennesima volta il suo portiere. Nell’ultimo minuto del primo tempo Mokhtar infligge il gol del definitivo 4-0 al Dordrecht, che fra due settimane affronterà il Feyenoord, mentre il 28 novembre dovrà capitalizzare al massimo lo scontro-salvezza contro il Willem II per conquistare la sua seconda vittoria..

VITESSE-FEYENOORD 0-0

L’unico pareggio a reti bianche della 12.a giornata di Eredivisie arriva dal GelreDome di Arnhem, dove Vitesse e Feyenoord non si fanno male e si accontentano di un punto ciascuna. I Rotterdammers, con questo pareggio, fermano la loro striscia di vittorie consecutive in campionato a 5, mentre per i gialloneri i 3 punti mancano dal 4-1 inflitto il 18 ottobre scorso al Willem II.

HERACLES ALMELO-PSV 1-2

Il PSV soffre più del previsto in casa di un volitivo Heracles Almelo, che con questa sconfitta per 2-1 subita al Polman Stadion dai Boeren rimane al penultimo posto con appena 6 punti in classifica, mentre i biancorossi guidano ancora la graduatoria con 30 punti (a +4 dall’Ajax seconda e a +9 dal Twente terzo). Gli ospiti, stanchi dalla trasferta di Atene in Europa League, subiscono il gol dei bianconeri al 29′, quando il portiere ospite Zoet non trattiene un calcio di punizione molto teso e potente dalla lunga distanza, respingendolo sui piedi di Linssen, che mette il rete l’1-0 dell’Heracles. Il vantaggio della squadra di casa dura poco perchè al 45′ Depay serve intelligentemente De Jong sulla sinistra, che si presenta davanti a Telgenkamp e lo trafigge per il momentaneo pareggio. Il PSV spinge in attacco e, dopo una clamorosa traversa colpita ancora da De Jong, i Boeren trovano il gol-vittoria solo al 92′, con una mischia in area sugli sviluppi di un corner dalla destra nella quale Rekik butta il pallone in rete e chiude il match.

Da segnalare, al 19′ del primo tempo, un’invasione molto particolare, quella di una donnola, che ha costretto l’arbitro Liesveld a fermare il gioco per farla uscire dal campo..

About Federico Papi 160 Articoli
Giornalista di Tutto Calcio Estero e Calcio Olandese Blog, nonché fedele tifoso del Parma, da 7 anni abbonato al Tardini. Amante dell'Eredivisie e del PSV all'ennesimo livello e studente di Economia a Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.