Liga: Prima vittoria in casa per l’Elche. Il Levante vince e si risolleva in classifica

Levante – Almeria 2-1

Bella vittoria per il Levante che si toglie dall’ultimo posto in classifica e batte un’ Almeria poco in giornata. La prima occasione della gara capita agli ospiti che con una conclusione di Teye vanno vicini al vantaggio. Al 26′ i padroni di casa passano in vantaggio grazie a una rete magnifica di Barral che in azione solitaria salta con un doppio passo Dos Santos e infine batte Ruben. Nella ripresa l’Almeria spinge forte alla ricerca del pari e ci va vicinissimi intorno al 68′ quando un diagonale al volo di Navarro impegna severamente Marino, sulla ribattuta Wellington non è abbastanza cattivo e si fa murare da Juanfran. Al 71′ gli sforzi degli ospiti sono premiati. Il corner di Verza trova la testa di Hemed prima e Zongo poi, con il giocatore del Burkina Faso che da pochi passi firma il pareggio. Pochi minuti più tardi però la squadra andalusa si fa beffare per la seconda volta. La punizione di Gavilan centra in pieno il palo alla sinistra di Ruben con il pallone che carambola sui piedi di Casadeus che mette dentro e fa impazzire di gioia il pubblico di casa. Il Levante poi va vicino al terzo gol con Barral che lanciato a rete dalla spizzata di Casadeus supera con un leggero tocco Ruben, ma il pallone esce di un soffio. Un attimo dopo è l’Almeria ad andare vicino al pareggio ma ancora una volta Wellington non si fa trovare pronto con l’appuntamento al gol, spedendo da buona posizione sull’esterno della rete. Con questo trionfo la squadra di Valencia abbandona l’ultima piazza e raggiunge quota otto punti.

Elche – Espanyol 2-1

Prima vittoria in casa per l’Elche che batte un Espanyol come al solito molto altalenante. Protagonista assoluto della serata è l’ex Brescia e Torino Jonathas, che con una doppietta ha steso la squadra di Barcellona. Ma andiamo per gradi. I padroni di casa partono fortissimi e già al 7′ Casilla, portiere dell’Espanyol, è costretto agli straordinari per salvare la conclusione di Christian Herrera. Al 19′ un cross di Enzo Roco trova la testa di Jonathas che è bravo ad anticipare l’uscita di Casilla e mettere dentro portando così in vantaggio i suoi. La reazione della squadra catalana arriva subito con Sergio Garcia che in area di rigore fa partire un bolide sul quale si deve immolare un difensore avversario. Nella ripresa le cose non cambiano. L’Elche parte a mille e al 47′ la punizione di Lomban centra la traversa. Al 52′ Rodriguez serve sulla corsa Jonathas che con la punta anticipa Casilla e firma il raddoppio. Il 2a0 potrebbe sembrare una sentenza ma due cartellini rossi nelle fila dei padroni di casa cambiano totalmente la situazione della gara. Rodrigues sferra una gomitata a Canas ed è costretto a lasciare il campo. All’85’ poi Cisma colpisce in area il pallone con la mano e si becca il secondo giallo. Dal dischetto Stuani riapre la gara. L’arrembaggio degli ospiti non porta a niente anzi è l’Elche ad andare vicino al 3a1 con una botta di Mosquera che s’infrange sul palo.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.