Boca Juniors – Rosario Central 2-1: Vittoria al veleno per gli Xeneizes. Gli ospiti hanno tanto da recriminare

Dopo i temporali della scorsa settimana a Buenos Aires è tornato il sole. Il Boca Juniors, che nell’ultimo match ha fermato i fermato i cugini campioni del River Plate, ospita alla Bombonera il Rosario Central. Arruabarrena si affida davanti a Gigliotti supportato alle sue spalle da Chavez e Carrizo. A centrocampo Castellani sostituisce lo squalificato Gago. Il Rosario si dispone con un consueto 4-4-2 con in attacco i soliti Valencia e Neil. La partita parte a rilento e per segnalare la prima occasione degna di nota bisogna aspettare il 21′ quando da un cross sulla fascia il velo di Gigliotti libera al tiro al centro dell’area l’accorrente Meli che però spreca colpendo malissimo la palla. Il Rosario Central comincia a sbandare e il segnale più importante lo da il suo centrale Acevedo che nel tentativo di liberare dalla pressione dei padroni di casa si fa rubare palla al limite dell’area da Gigliotti che però non è abbastanza freddo d portare in vantaggio i suoi. Fatto sta che alla prima vera occasione gli ospiti passano in vantaggio. Il protagonista è il colombiano Valencia che inizia e termina l’azione nel migliore dei modi, colpendo di testa un cross perfetto di Becker che non lascia scampo a Orion.

Nella ripresa Arruabarrena cerca di scuotere i suoi ragazzi e mette in campo Acosta al posto di Carrizo. La prima palla-go però è ancora per il Rosario Central. Un bel lancio dalle retrovie trova in area Niel che in diagonale va vicino alo doppio vantaggio per i suoi. Al 62′ però capita l’episodio che cambia il volto alla gara. Acevedo nel tentativo di proteggere palla dalla pressione di Chavez usa troppo il fisico e per l’arbitro ci sono gli estremi per estrarre il cartellino rosso. Mister Russo corre subito ai ripari e inserisce Gomez e Encina per Niel e Becker abbassando così il baricentro della squadra. La pressione dei padroni di casa però vine premiata al 76′ con Excheverria che da solo mette dentro un pallone che per caso girovagava in area di rigore. Tre minuti più tardi la Bombonera esplode di gioia. La conclusione di Chavez trova la deviazione vincente di Marin che porta in vantaggio gli Xeneizes. A fine gara viene espulso poi il tecnico ospite Russo che s’infuria letteralmente dopo l’ennesimo cartellino giallo a uno dei suoi uomini. Il Boca Juniors soffre tanto ma porta a casa il risultato anche se in futuro dovrà dimostrare più gioco. Il Rosario Central torna a casa con la terza sconfitta consecutiva sul groppone ma con la consapevolezza che quella di quest’oggi è una sconfitta immeritata.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.