Aston Villa, incubo Kozak

aston villa

ASTON VILLA – Se Benteke tornerà in campo a breve,  dopo aver finalmente superato l’infortunio al tendine d’Achille che lo ha tenuto fuori per un lungo periodo e che gli ha impedito di prender parte al Mondiale brasiliano, c’è un altra punta del Aston Villa che sta  vivendo un brutto momento nella sua carriera calcistica: si tratta dell’ex laziale Libor Kozak. L’ex biancoceleste ha subito lo scorso anno la rottura della gamba, e dopo un lunghissimo stop, rischia nuovamente di ritardare il suo rientro in campo per via di un errore da parte dei medici.  Uno dei perni inseriti nella gamba di Kozak, infatti, pare non aver retto. Mercoledì, il giocatore ceco si è sottoposto ad un’altra operazione, e dovrebbe rientrare in campo il prossimo gennaio, esattamente un anno dopo il brutto infortunio subito. Proprio quando sembrava tutto finito ed imminente il rientro in campo, ecco l’ennesima beffa: il giocatore riprenderà a breve la  riabilitazione, ma la luce fuori dal tunnel appare ancora lontanissima.  Nella sua breve esperienza in Premier League, il calciatore ceco ha disputato quattordici gare siglando 4 gol. Tutti sperano di vedere in campo Kozak quanto prima, memori di quanto ha dimostrato con la maglia della Lazio soprattutto in ambito europeo, con le 8 reti messe a segno in Europa League, che gli permisero di vincere la classifica cannonieri della manifestazione nella stagione 2012/2013.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.