Primera Division: Lanus corsaro sul campo del Quilmes, finisce 0-0 il derby di La Plata

Inizia con il botto l’ottava giornata della Primera Division, che in attesa del River, ci regala già qualche risultato a sorpresa.

Importantissima vittoria per il Lanus, che espugna il campo del Quilmes, fanalino di coda del campionato, e raggiunge in vetta il River Plate di Gallardo, che però ha due partite in meno. Succede tutto a cavallo tra 42esimo e il 43esimo del primo tempo: prima arriva il vantaggio dei Granata con un rigore realizzato da Romero, e poi appena un minuto dopo c’è lo sciagurato autogoal di Cabral, che infila il proprio portiere con un rimpallo fortuito. Una vittoria fondamentale per gli uomini di Schelotto, che mettono un pò di pressione ai Millionarios, che saranno proprio i prossimi avversari del Lanus in un bollente Nestor Diaz Perez. Si muove anche la classifica dell’Olimpo, che cerca di allontanarsi dalla parte bassa della classifica con una bella vittoria sul Belgrano, mettendo fine così alla striscia negativa che durava da ben 5 partite. Jugador del Partido è l’attaccante Vuletich, che segna il goal vittoria al 73esimo risolvendo una mischia in area.

Estudiantes v Gimnasia y Esgrima La Plata - Torneo de Transicion 2014 Finisce 0-0, invece, il tanto atteso derby De La Plata, tra Estudiantes e Gimnasia, terzo match in 17 giorni dopo i due della Copa Sudamericana, dove ad uscire trionfante è stato l’Estudiantes. Una Partita particolarmente bloccata, caratterizzata da parecchi falli e continue interruzioni di gioco, dove a vincere è stata la paura di subire goal. Non un match da ricordare quello disputato sotto gli occhi attenti del ct Sabella, anche se adesso i Pincharratas sono proiettati al prossimo turno di Copa Sudamericana, dove affronteranno una tra Deportivo Calì e Penarol; per il Gimnasia, invece, rimane il rammarico per non esser riuscito a vendicare, almeno in parte, lo sgambetto subito in coppa. Infine finisce sempre a reti bianche l’ultimo match di giornata tra Velez e Atletico Rafaela, dove matura l’ennesimo risultato deludente per gli uomini di Oscar Flores, che da ben quattro partite non riescono più a vincere. Un Fortin smarrito, quello senza Lucas Pratto, che per poco non subisce quasi la beffa su rigore, ma Sosa è bravissimo nel deviare a lato il tiro di Albertango dagli undici metri. Tanto rammarico per l’ex Parma Nestor Sensini, che ha avuto più volte la chance di fare il colpaccio e uscire dall’Amalfitani con i tre punti, ma un super Sosa (miracoloso anche su Royon) e un pò di imprecisione hanno impedito alla Crema di pervenire al vantaggio.

Quilmes-Lanus 0-2 (Romero, Cabral (ag))

Olimpo-Belgrano 1-0 (Vuletich)

Gimnasia-Estudiantes 0-0

Velez Sarsfield-Atletico Rafaela 0-0

About Marco Pantaleo 251 Articoli
Appassionato di ogni genere di sport (calcio e basket in primis), è un grande esperto del "calcio minore". Che sia la Copa Libertadores o la terza divisione danese poco importa, in qualunque campo rotola un pallone e ci sono 22 uomini c'è sempre una storia da raccontare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.