Inghilterra, Capitan Rooney alla riscossa:’Mondiale, esperienza che ci ha fatto maturare’

INGHILTERRA – Archiviato il successo (non troppo convincente) ottenuto nell’amichevole contro la Norvegia, l’Inghilterra inizia il suo cammino verso Francia ’16, obiettivo imprescindibile  per la compagine di Roy Hodgson, reduce da un Mondiale brasiliano a dir poco fallimentare, fra i peggiori della gloriosa storia dei Tre Leoni. Il primo scoglio da superare, però, non è certamente fra i più semplici. La Svizzera, che in panchina presenta la novità Petkovic (ex Lazio, subentrato a Hitzfield alla guida della selezione elvetica), è un avversario decisamente ostico, reduce da un Mondiale particolarmente brillante (eliminato agli ottavi di finale dell’Argentina al termine di un incontro al cardiopalma) e assai insidiosa fra le mura amiche.

A suonare la carica, però, ci pensa Wayne Rooney, diventato capitano della selezione inglese dopo l’addio di Steve Gerrard:”Il Mondiale  è servito per fare esperienza, visto che questa squadra è composta da giovani molto promettenti che, prima del Brasile, non avevano mai provato cosa volesse dire prendere parte ad una fase finale di una Coppa del Mondo.” Il futuro, secondo Rooney, è assai roseo: “Raheem Sterling, Daniel Sturridge, Jack Wilshere e Alex Oxlade-Chamberlain, sono tutti giovani che, nei rispetti club di appartenenza, stanno facendo decisamente bene. Il futuro di questa selezione è decisamente promettente.”

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.