World’s got talent: Eduard Sobol

WORLD’S GOT TALENT – Ancora ai margini della prima squadra dello Shakhtar DonetsK, Eduard Sobol ( 20/04/1995) attende con trepidazione il posto da titolare in questa stagione, dopo che nella passata si è dovuto accontentare di pochi spicchi di gara. Al contrario, si è distinto nella Youth League giocando tutti gli incontri con la “primavera” dello Shakhtar. La squadra ucraina, senz’altro la più ricca del suo paese, ancora più della storica e blasonata Dinamo Kiev, lo ha prelevato giovanissimo dal vivaio del Metallurg Zaporizjia.

A sedici anni nella Perscha Liga, alla sua prima stagione da professionista,  ha totalizzato 14 presenze e due reti contribuendo all’accesso nella Premier Liga della squadra gialloblu. Recentemente ha giocato con la nazionale under 19 l’europeo di categoria , spedizione nella quale l’Ucraina non ha passato la fase finale a gironi finendo dietro la Germania e Serbia. Sobol (186 cm x 79 kg), è un terzino sinistro molto veloce di gamba, determinato in marcatura e deciso nei tackle. Sa effettuare cross precisi nonchè è bravissimo anche nelle palle alte

COPY CODE SNIPPET
About Antonio Cupparo 68 Articoli
Fin da bambino voleva diventare talent scout, seguendo le partite di calcio internazionale, il suo primo idolo è stato Robert Pires, da anni grazie a Footlandia è diventato famoso nel web per le sue schede di giovani in rampa di lancio, il suo idolo calcistico adesso è Chicharito Hernandez suo pallino che ha segnalato alla Lazio nel 2009 senza però essere ascoltato. Ha scritto per Mistermanager e per tuttomercatoweb, oltre ad aver fatto apparizioni in tv private di Roma. Si occupa della rubrica World's got talent dove ci illumina nelle sue performance di descrizione dei nuovi talenti in giro per il mondo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.