Barcellona e Sanchez vicini all’addio: la Juventus resta alla finestra

BARCELLONA SANCHEZ – Il Barcellona è ormai entrato nell’ottica di cedere Alexis Sanchez, calciatore cileno da tre stagioni in maglia blaugrana. La società catalana ha deciso di puntare forte su Luis Suarez, che dovrebbe arrivare dal Liverpool per una cifra vicina a 75 milioni. Un’operazione molto dispendiosa che, in base anche alle recenti norme sul fair-play finanziario, necessita di alcune cessioni eccellenti. E dopo l’addio di Fabregas, che ha finanziato gli acquisti di Bravo e Rakitic, la società spagnola punta a sovvenzionare una parte dell’acquisto di Suarez con la cessione di Sanchez. Resta ancora ignota la prossima destinazione del cileno, che dovrebbe essere ceduto per una cifra fra i 30/35 milioni.

La squadra accostata con maggior insistenza al cileno è il Liverpool, che acquisterebbe Sanchez in un’operazione dissociata dalla cessione di Suarez al Barcellona. In Premier League, però, altre due squadre si sono dimostrate interessate al calciatore: l’Arsenal, alla ricerca di un attaccante di un certo “peso” a livello internazionale, sembra disposto a sborsare più di 30 milioni, cifra che potrebbe spendere anche il Manchester United, interessato al calciatore su segnalazione di Louis Van Gaal. Alla finestra resta anche la Juventus, interessata ad acquisire il cileno da diversi mesi, che potrebbe intromettersi prepotentemente in caso di cessione di uno fra Vidal e Pogba. Da Torino, però, sono convinti di poter acquisire il calciatore indipendentemente dalla vendita di un “big”, nonostante il Barcellona chieda almeno 30 milioni per il cartellino del giocatore.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.