Italia, Buffon:’Non esistono più le squadre materasso’

ITALIA BUFFON – La sconfitta dell’Italia brucia, brucia maledettamente. Ma Gianluigi Buffon, capitano degli Azzurri, si sforza di pensare in positivo. E ai microfoni di Sky Sport dichiara:”Dobbiamo vedere il lato positivo: anche pareggiando non sarebbe cambiato nulla, perché contro l’Uruguay avremmo avuto bisogno comunque del pareggio; anzi, anche vincendo  – ha proseguito Buffon avremmo dovuto fare almeno un punto nella prossima partita per essere sicuri del passaggio del turno.”

A chi paragona la disfatta contro la Costa Rica ad altre storiche del calcio italiano, Buffon dice:“Le squadre “cenerentola” non esistono più da anni. Le compagini che si qualificano ad una fase finale di un Mondiale sono competitive, ed è così, ormai, da diversi anni.” L’Italia, martedì prossimo alle 18,00 contro l’Uruguay, si gioca tutto: uscire al primo turno per il secondo Mondiale consecutivo, sarebbe uno shock troppo grande per uno fra i movimenti calcistici più importanti al mondo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.