Australia – Sud Africa 1-1: Canguri ancora in alto mare in vista dei mondiali

Nike & FFA 2014 World Cup Kit Launch
I Mondiali sono alle porte e le nazionali iniziano con le amichevoli preparatorie che serviranno non solamente per accrescere il feeling della squadra ma anche per dare risposte certe ai ct che dovranno poi dare i nomi dei 23 che partiranno per il Brasile.

La prima nazionale a scendere in campo è l’Australia che, sicuramente complice la dura preparazione che il mister Postecoglou sta riservando ai suoi, ha giocato un primo tempo ad alti ritmi e un secondo tempo abbastanza scialbo. Sin dai primi minuti di gioco i Canguri hanno applicato un pressing asfissiante che ha mandato in confusione gli avversari sudafricani. Al 5′ i padroni di casa sono andati vicinissimi al gol del vantaggio con un tiro dalla distanza di Oar deviato in angolo da Meyiwa. L’attaccante dell’Utrecht è stato il giocatore più pericoloso nei minuti iniziali. Al 7′ è stato ancora lui a impegnare l’estremo difensore sudafricano. L’Australia ha cercato di rendersi pericolosa sulle fasce con Leckie ma soprattutto coi tiri dalla distanza come quello al 10′ di Matthews. I Bofana Bofana però alla prima vera occasione sono passati in vantaggio. Serero ha premiato l’inserimento in area di Rentie che è riuscito a resistere alla carica dei difensori australiani e ha servito all’indietro Patosi che di piatto ha battuto Ryan. I Canguri capiscono che non devono abbassare il ritmo e cominciano a macinare gioco. Non passa neanche un minuto che capitan Cahill di testa aggiusta subito la gara sfruttando l’uscita inguardabile di Meyiwa. Il gol dà ancora più vigore alla squadra di casa che poco dopo va vicina al gol del vantaggio con Troisi. Ma a lungo andare l’Australia ha perso brillantezza e ha iniziato a entrare nella trappola sudafricana che, sin dall’inizio, aveva cercato di abbassare il livello del gioco.

Nella ripresa la girandola di cambi ha rovinato un po’ la gara e soprattutto non ha permesso alle due squadre di trovare un vincitore. Per l’Australia un pareggio che fa riflettere tanto in vista di un girone difficilissimo che li vedrà affrontare Spagna, Cile e Olanda. Sicuramente però la condizione fisica della squadra di Postecoglou sarà perfetta per i Mondiali.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.