Matheus Lucena dos Santos “Caramelo”, il nuovo Maicon


carameloIl suo soprannome “Caramelo” gli è stato dato dal cantante brasiliano Mariano Munoz dopo che in una televisione brasiliana la sua musica e il suo ritmo sono andati in onda dopo un servizio dedicato al calciatore. Nato il 30 agosto 1994 ad Aracatuba, quartiere di Sao Paulo, si è distinto con il Mogi Mirim nel campionato Paulista nel 2013 prima di trasferirsi nel Sao Paulo Fc dove ha giocato nelle riserve.

Nel gennaio 2014 è andato in prestito nell’Atleico Goianiense. Terzino destro dal fisico asciutto (182 cm x 80 kg), abilissimo nel cross grazie ad un piede destro molto sensibile, sa sovrapporsi nel modo giusto e nei tempi giusti. Caramelo è bravissimo negli scambi – sa anche accentrarsi e provare il tiro con il sinistro che non è affatto male -elegante nel chiudere gli spazi ed impostare la manovra anche se più decentrato del solito, veloce nei recuperi e nelle diagonali difensive, dotato di buon calcio, capace di lanci lungi e precisi anche di trenta metri fino all’altra parte del campo. Nelle sue caratteristiche vedo il primo Maicon quello che prima al Cruzeiro e poi nel Monaco ha cominciato a farsi conoscere e poi diventare poi con l‘Inter uno dei terzini più forti del mondo

About Antonio Cupparo 68 Articoli
Fin da bambino voleva diventare talent scout, seguendo le partite di calcio internazionale, il suo primo idolo è stato Robert Pires, da anni grazie a Footlandia è diventato famoso nel web per le sue schede di giovani in rampa di lancio, il suo idolo calcistico adesso è Chicharito Hernandez suo pallino che ha segnalato alla Lazio nel 2009 senza però essere ascoltato. Ha scritto per Mistermanager e per tuttomercatoweb, oltre ad aver fatto apparizioni in tv private di Roma. Si occupa della rubrica World's got talent dove ci illumina nelle sue performance di descrizione dei nuovi talenti in giro per il mondo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.