Ancelotti: ‘Abbiamo pagato la semifinale, Cristiano Ronaldo tiene aperta la Liga’

Real Madrid CF v Valencia CF - La LigaIl Real Madrid ha perso in casa contro il Valencia l’occasione di portarsi a meno tre dalla vetta, occupata dall’Atletico Madrid, ma con una partita da recuperare rispetto alla squadra di Simeone. I Blancos hanno ottenuto un misero punto, passando due volte in svantaggio e trovando il pareggio finale soltanto al 92’ col solito Cristiano Ronaldo. La squadra è arrivata spossata, dopo la battaglia dell’Allianz Arena. Il Real ha lottato, ma con poco lucidità. Lo sa bene Carlo Ancelotti che al termine della gara si è concentrato sulla condizione atletica: “Il problema è stato soprattutto fisico, perché Atletico e Chelsea hanno avuto la stessa difficoltà. Quando giochi una semifinale di Champions, è normale che la domenica successiva non puoi dare il massimo sotto il profilo dell’intensità. Lo abbiamo pagato”.

A chi gli ha ricordato che anche il Valencia ha giocato una partita molto stressante sia sotto il profilo mentale che da un punto di vista atletico in Europa League il tecnico italiano ha risposto così: “E vero che il Valencia ha giocato giovedì notte, ma non aveva la pressione del Real e ha giocato libero da pensieri, soprattutto dopo il primo gol”. Non tutto è perduto, Ancelotti ci crede ancora: “Mancano tre partite che dobbiamo vincere. Non sarà facile perché ne giocheremo due fuori casa contro squadre che lottano, dobbiamo essere preparati”. La rete del Pallone d’Oro del resto ha riacceso la speranza: “E’ un gol molto importante, perché perdere questa partita significava perdere la Liga”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.