Cristiano Ronaldo: ‘Felice per il record, Ancelotti ha cambiato la mentalità’

Come lui nessuno mai, 16 reti in una sola edizione di Champions League sono il nuovo record stabilito dal Pallone d’Oro, Cristiano Ronaldo, dopo la doppietta che ha arrotondato il risultato fino a renderlo umiliante per il Bayern Monaco. La corsa sfrenata, la gioia immensa, la mano sinistra ferma e quella destra che mostra alle telecamere la sua doppia faccia: sono 15 e i Blancos sono in vantaggio di tre reti a zero in un Allianz Arena letteralmente sotto shock. Non basta, Cristiano Ronaldo ama stupire, sbattere in faccia i suoi record ai detrattori. Posiziona il pallone, calcia la sfera radente al terreno, immaginando il salto della barriera, e beffa tutti. Sono 16, il record di Messi e Altafini è prima superato e poi stracciato.

Merito del suo talento, della sua classe, del suo innato senso del gol, ma non solo: “Sapevo che mi mancava una rete e l’ho cercata, tutta la squadra mi ha aiutato. E’ stato un bel passaggio di Bale. Sono felice per il record, ma ciò che desidero di più è vincere il titolo”. Il fenomeno portoghese spende parole al miele per Carlo Ancelotti: “Il mister ha cambiato tutto, la mentalità, tutto. Lotteremo per vincere il titolo, non mi interessa l’avversario”.

1 Commento su Cristiano Ronaldo: ‘Felice per il record, Ancelotti ha cambiato la mentalità’

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.