Ancelotti: ‘Cristiano non era in ottime condizioni, ci sarà da soffrire’

“Sono contento per tutto. La partita era difficile e l’abbiamo giocata bene. Sono contento di tutta la gara”. E’ felice Carlo Ancelotti al termine della battaglia vinta al Bernabeu contro il Bayern Monaco. Il suo Real Madrid ha dimostrato di non dover temere nessuno: “Il Real con la qualità che possiede può battere tutti. Non abbiamo cominciato bene, è vero, ma il lavoro in questa parte della stagione ci ha aiutati a ottenere buoni risultati. Abbiamo avuto chiare opportunità da rete perché questa squadra in contropiede è formidabile. E’ normale giocare in contropiede contro il Bayern e per questa ragione devi difendere bene. Nel secondo tempo, però, hanno allentato la pressione”.

In Germania sarà durissima, ne è convinto il tecnico italiano: “So che andremo a soffrire, ma daremo battaglia senza risparmiarci. I tifosi ci hanno dato una mano importante, l’ambiente era spettacolare. Faremo tutto il possibile per portare questo tifo a Lisbona”. Inevitabili le domande sulla prestazione di Cristiano Ronaldo: “Non era in ottima condizione, ha corso poco, ma per noi era importante che giocasse. Il suo cambio lo avevamo deciso prima della gara, dopo un’ora di gioco il rischio di ricaduta era più alto perché il muscolo era stanco. Ha fatto una partita di sacrificio e starà meglio martedì, come Bale”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.