Turchia: il Fenerbahce ad un punto dal titolo, Mancini umiliato e in bilico

TURCHIA – Nel prossimo turno il Fenerbahce festeggierà il suo titolo (basterà un punticino contro il Rizespor in casa ndr), rimandato dopo il pareggio nel derby col Besiktas; i bianconeri confermano la seconda posizione anche grazie ad un altro ko inaspettato del Galatasaray, umiliato in casa dal Kasimpasa.

Il derby di Instanbul tra Besiktas e Fenerbahce finisce, come detto, in parità: un 1-1 giusto, che rispecchia l’equilibrio visto in campo in un match molto nervoso e dal ritmo non elevato. Entrambi i gol arrivano nel primo tempo, prima Sow illude i gialloblù, poi le “aquile nere” pareggiano allo scadere con il terzino brasiliano Ramon.

Mancini sulla graticola- Nonostante abbia portato il Galatasaray in settimana alla finale della coppa nazionale, dove affronterà l’Eskisehirspor, lo 0-4 incassato sabato dal Kasimpasa ha ovviamente scatenato i fischi dei tifosi giallorossi, che richiedono a gran voce il ritorno di Fatih Terim. Match condizionato pesantemente dal rigore causato al quinto minuto di gioco per fallo da ultimo uomo di Balta su Scarione (decisivo però Babel a rubare palla all’ingenuo Kaya e a provocare di fatto il fallo) e trasformato dallo stesso argentino; la partita ne guadagna in spettacolo, con entrambe le squadre da subito lunghissime e alla ricerca del gol senza tatticismi; è però il Kasimpasa a sfiorare la rete in almeno due occasioni clamorose, sventate sulla linea di porta da Melo prima e Kaya poi. Nella ripresa Bulut si fa respingere da Isaksson l’occasione più clamorosa per i suoi, puniti dal Kasimpasa in contropiede dalla meteora milanista Viudez, poi ancora da Scarione, che approfitta di un tiro deviato da un suo compagno per appoggiare in rete, e infine di testa dal centrale Ayhan da corner.

Lotta per il quarto posto sempre più avvincente, con sette squadre in cinque punti: dopo questo turno lo occupa il Trabzonspor che, dall’arrivo di mister Mandirali, ha centrato nove risultati utili consecutivi in dieci turni, ultimo dei quali la roboante vittoria a Kayseri per 5-0, in coabitazione col Sivasspor che torna, grazie al gol vittoria del capocannonniere del torneo Chahechouhe, a vincere in trasferta dopo ben nove uscite a secco; a due punti da questa coppia ecco il Kasimpasa corsaro a Instanbul, poi il Karabukspor in chiara discesa (un punto e nessun gol fatto negli ultimi due match casalinghi ndr), infine a quota 41 punti troviamo un trio formato dal Genclerbirligi, vincente a Gaziantep, l’Akhisar, che spreca il doppio vantaggio facendosi rimontare nel finale dal Kayserispor, ormai retrocesso, e il Bursaspor, impostosi di misura sull’Elazigaspor con un altro gol del brasiliano Fernandao.

Nella zona retrocessione brusco stop, come detto, per l’Erciyesspor, travolto in casa, dove non perdeva da cinque turni, che però vede anche le altre dirette concorrenti perdere. Il Rizespor invece fa un bel balzo verso la salvezza, dopo la convincente vittoria nello scontro diretto contro il Konyaspor, che non può più dormire sonni tranquilli.

Kayseri Erciyesspor 0:5 Trabzonspor (5’ Henrique, 28’, 39’ Erdogan, 62’ Adin, 92’ Aydogdu)
Gaziantepspor 0:1 Genclerbirligi (52’ Zec)
Akhisarspor 2:2 Kayserispor (8’ Niasse, 35’ Mezenga; 76’ rig. Mouche, 93’ Nobre)
Galatasaray 0:4 Kasimpasa (7’ rig., 64’ Scarione, 51’ Viudez, 77’ Ayhan)
Bursaspor 1:0 Elazigspor (3’ rig. Fernandao)
Rizespor 3:1 Konyaspor (35’ Viera, 52’ Korkmaz, 65’ LuaLua; 90’ Vukovic)
Besiktas 1:1 Fenerbahce (44’ Ramon; 24’ Sow)
Antalyaspor 1:2 Sivasspor (67’ Senturk; 53’ Karabulut, 84’ Chahechouhe)
Karabükspor 0:0 Eskisehirspor

Classifica: Fenerbahce 67; Besiktas 55; Galatasaray 53; Sivasspor 46; Trabzonspor 46; Kasimpasa 44; Karabukspor 43; Akhisarspor 41; Genclerbirligi 41; Bursaspor 41; Eskisehirspor 40; Gaziantepspor 36; Rizespor 36; Konyaspor 34; Elazigspor 31; Erciyesspor 30; Antalyaspor 28; Kayserispor 26

 

About Edoardo Buganza 337 Articoli
(Ar)redattore per Tce dal marzo 2014, seguo in particolare i campionati dell'Est europeo come Polonia, Turchia e Grecia. Genovese, esterofilo, aspirante osservatore, sospirante milanista.
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.