Tippeligaen Norvegia: 3° giornata, Stabæk ko col Molde, Strømsgodset leader solitario

Finisce alla terza giornata di Tippeligaen la “libera uscita” del neopromosso Stabæk, l’unica squadra rimasta a punteggio pieno dopo le prime due giornate. L’ex capolista, sul campo casalingo del Nadderud Stadion, viene battuta senza troppi problemi dal mai banale Molde, che vince per 0-2 e conquista tre punti importanti. Caduto lo Stabæk, la Tippeligaen 2014 si ritrova con un’altra capolista solitaria, e si tratta nientemeno che della squadra campione in carica: lo Strømsgodset infatti batte in casa l’Aalesund per 2-0 (reti segnate nell’ultimo quarto d’ora di gara, a dimostrazione che la sfida è stata più equilibrata di quanto lasci capire il punteggio) e sale da solo in vetta con sette punti (nella foto vediamo Martin Ødegaard, giovane giocatore del Godset che ha esordito in Tippeligaen al minuto 72 della sfida contro l’Aalesund: essendo nato il 17 dicembre 1998, è, con i suoi quindici anni e mezzo non ancora compiuti, il più giovane calciatore di sempre ad aver giocato in Tippeligaen). A sei punti troviamo proprio Molde e Stabæk. Segue a cinque punti un gruppetto interessante, formato da Rosenborg, Viking e Sarpsborg 08.

Il Rosenborg non manda in estasi i propri tifosi per volume e qualità di gioco, ma in casa contro il non insuperabile Odd se non altro vince 2-0 e guadagna due punti imprescindibili. Il Viking invece sbanca Lillestrøm vincendo 0-1 appoggiandosi ancora una volta alla ”colonia islandese” (ce ne sono cinque in squadra): anche stavolta, come all’esordio col Rosenborg, a decidere è Jón Dadi Bödvarsson, uno col vizio di entrare a partita iniziata e segnare gol pesanti; stavolta viene gettato nella mischia al 62° e all’82° segna il gol che decide la contesa. Il Sarpsborg 08 da parte sua, pur beandosi di un’ottima posizione di classifica, si mangia un po’ le mani: fino al minuto 88 della partita casalinga con lo Start si trovava addirittura in vetta alla classifica in coabitazione col Molde grazie alla vittoria per 1-0 che stava maturando al Sarpsborg Stadion; ma poi, proprio allo scadere, è arrivato il pareggio ospite che ha fissato il risultato sull’1-1.

In coda, bella vittoria di rimonta per 4-2 del Bodø/Glimt sul Sogndal: i padroni di casa salgono a quattro punti, in un’onorevole posizione di metà classifica, mentre il Sogndal comincia a preoccuparsi, trovandosi ultimo in classifica con un solo punto in carniere e tre reti all’attivo (tra l’altro tutte segnate da Ulrik Flo, autore di una doppietta col Bodø). A fargli compagnia laggiù in fondo c’è il Brann dall’avvio traumatizzante: nella sfida esterna contro il Sandnes Ulf, sfida che potrebbe già essere considerata uno scontro diretto per la salvezza, arriva sì il primo punto stagionale, ma è una soddisfazione che non può bastare; anche se sono passate solo tre giornate, per gli ambiziosi rossi di Bergen l’ultima posizione è un campanello d’allarme troppo forte per essere ignorato. Clicca qui per un resoconto più completo di questa giornata.

3° giornata
11/4: Sandnes Ulf – Brann 1-1
12/4: Haugesund – Vålerenga 1-1
Lillestrøm – Viking 0-1
13/4: Bodø/Glimt – Sogndal 4-2
Strømsgodset – Aalesund 2-0
Stabæk – Molde 0-2
Rosenborg – Odd 2-0
Sarpsborg 08 – Start 1-1

Classifica
Strømsgodset 7
Molde 6
Stabæk 6
Sarpsborg 08 5
Rosenborg 5
Viking 5
Lillestrøm 4
Bodø/Glimt 4
Start 4
Vålerenga 4
Odd 4
Haugesund 2
Aalesund 2
Sandnes Ulf 2
Brann 1
Sogndal 1

4° giornata
21/4: Brann – Lillestrøm
Bodø/Glimt – Rosenborg
Viking – Haugesund
Aalesund – Start
Molde – Sarpsborg 08
Odd – Stabæk
Vålerenga – Sandnes Ulf
Sogndal – Strømsgodset

http://calcionorvegese.blogspot.it/

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.