Coupe de France, Rennes – Angers 3-2: I bretoni raggiungono la finale dopo una partita sofferta

A volte esser di una categoria inferiore non conta. Il calcio è fatto anche dalla testa, un approccio morbido alla gara può farti perdere la partita. L’Angers in questa Coupe de France ha saputo stupire tutti sino ad arrivare in semifinale, esempio di come onorare una coppa. L’ostacolo da superare quest’oggi però era troppo complicato e forse anche troppo motivato per lasciarsi perdere l’occasione di andare in finale. Il Rennes di Philippe Montainier ha saputo reagire subito dopo un momento di sbandamento iniziale dove gli ospiti hanno saputo colpire. Il vantaggio dell’Angers infatti si perfeziona al 3′ con Yattara che sfrutta al meglio l’assist di Eudeline dalla fascia mettendo il pallone sotto la traversa. Al 15′ però Ola Toivonen spegne la gioia dei supporters della squadra di Ligue 2 firmando il pari grazie soprattutto a un clamoroso errore di Henin. Al 36′ Grosicki porta in vantaggio il Rennes con un azione personale che fa girare la testa a tutta la difesa ospite. Nella ripresa l’Angers si guadagna un rigore ma Gamboa sciupa l’occasione di portare in parità il match. Poco più tardi arriva la doccia fredda con il gol di Makoun che chiude la gara. Sul finale però c’è spazio ancora per delle emozioni. Yattara mette a segno un altro rigore per l’Angers realizzando la sua doppietta personale e costringendo i padroni di casa a un finale sofferto. I bretoni però portano a casa la finale e ora aspetteranno il verdetto dell’altra semifinale tra Monaco e Guingamp.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.