Manchester City, Pellegrini preoccupato per l’infortunio di Yaya Touré

MANCHESTER CITY – Non è bastata la sconfitta con il Liverpool che ha ridotto le possibilità di vincere il titolo, per il Manchester City le brutte notizie non finiscono qui. Sembra più grave del previsto l’infortunio di Yaya Touré, uscito al 19′ del match di Anfield dopo uno strappo alla gamba destra subito nel tentativo di calciare in porta. Il centrocampista è uscito dal campo zoppicante e le parole di Pellegrini nel dopo partita non inducono all’ottimismo: “Sarà molto difficile rivedere in campo Yaya Toure in quest’ultimo scorcio di stagione” – ha detto il manager dei Citizens. Anche il Mondiale è in pericolo, con la Costa d’Avorio che vedrebbe ridursi le possibilità di metter paura alle grandi senza il proprio capitano.

L’infortunio di Touré si è rivelato decisivo per gli esiti del match e lo sarà ancor di più per il resto della stagione: senza Touré il Liverpool, già in vantaggio per 1-0, ha raddoppiato grazie a Skrtel prima del riposo. Non è bastata la rimonta di nervi firmata da Silva e dall’autogol di Glen Johnson, perché una fiammata di Coutinho ha sigillato la vittoria degli uomini di Rodgers.

Sono 6 le partite da giocare, in casa con Sunderland, West Brom, Aston Villa e West Ham e le ostiche trasferte con Everton e Arsenal, in piena battaglia per il quarto posto. La sconfitta nella Merseyside ha lasciato il club di Manchester sette punti dietro il Liverpool capolista con due gare da recuperare sui rivali.

About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.