Championship: Brighton guastafeste, Burnley vicino alla Premier

La Championship non si riposa e torna in campo per il turno infrasettimanale, il 41°, giocatosi ieri sera. La capolista Leicester, già matematicamente promossa in Premier League, probabilmente ancora sotto gli effetti dei festeggiamenti di sabato scorso, perde clamorosamente in casa contro il Brighton per 1- 4. Vittoria fondamentale per i Seagulls di Oscar Garcia, che risalgono al settimo posto e soprattutto si portano a – 2 dai play-off. Per il Leicester nulla cambia ma, se vorrà vincere il campionato, dovrà fare qualche altro punto da qui alla fine della stagione. Il Burnley si avvicina sempre di più alla Premier League dopo la vittoria di ieri sera a Barnsley.

I Punti di vantaggio dal Derby, terzo in classifica, sono 9 e la squadra di Sean Dyche ha saldamente in mano la situazione e difficilmente si farà scappare la promozione. Non molla però il Derby che grazie alla vittoria per 1- 3 in casa del Blackpool supera il QPR ( che incassa la seconda sconfitta consecutiva, subendo un passivo di 2- 0 contro il Blackburn Rovers a Ewood Park), e si porta in terza posizione, pronto a rincorrere i Clarets nel caso in cui qualcosa dovesse andare storto nelle prossime decisive settimane. In zona play off Sia il Wigan che il Reading escono sconfitte contro il Millwall (0- 1) e Bournemouth (3- 1) rispettivamente.

I Latics di Uwe Rosler, forse con la testa già alla semifinale di FA Cup di sabato, rimangono saldamente al quarto posto e questa battuta d’arresto può essere archiviata come una passeggera distrazione, ma per i Royals le cose si complicano un po’ avendo perso uno scontro diretto con le Cherries (che ora incredibilmente sono a – 2 dalla top six!) e le contemporanee vittorie di Brighton, Ipswich (0- 2 ad Huddersfield) e Blackburn sicuramente non devono far star tranquilla la squadra di Nigel Adkins, che deve difendere la sesta posizione, l’ultima valida per i playoff. Il Nottingham Forest evita un ennesima figuraccia davanti ai propri tifosi e rimonta lo Sheffield Wednesday che per buona parte della gara conduceva per 1- 3. I gol di Tudgay e Paterson rovinano la festa agli Owls e regalano ai Reds un punto prezioso che però non serve a nulla in quanto la zona play off comincia ad essere davvero troppo distante.

Belle ed importanti vittorie di Middlesbrough e Watford rispettivamente contro Birmingham (3- 1 ) e Leeds (3- 0). Gli Hornets di Giuseppe Sannino, che devono recuperare una gara, possono ancora sperare nella qualificazione ai play-off, ma servirà davvero una grande impresa. In zona retrocessione il Charlton ottiene una importantissima vittoria contro lo Yeovil (3- 2 ) nello scontro diretto ela salvezza è davvero vicina. Per i Glovers l’immediato ritorno in League One sembra inevitabile. Il Doncaster incappa nella seconda sconfitta casalinga consecutiva contro il Bolton (1- 2) ed il margine dalla zona retrocessione si riduce a soli 4 punti, ci sarà da lottare fino all’ultimo. Il Blackpool si mette davvero nei guai e la contemporanea vittoria del Millwall li porta a soli 3 punti dall’inferno, e continuando così rischiano davvero di finirci.

Championship, 41esimo turno

Barnsley-Burnley 0-1
Blackburn-QPR 2-0
Bournemouth-Reading 3-1
Charlton-Yeovil 3-2
Doncaster-Bolton 1- 2
Huddersfield-Ipswich 0-2
Leicester-Brighton 1-4
Middlesbrough-Birmingham 3-1
Nottingham Forest-Sheffield Wednesday 3-3
Watford-Leeds 3-0
Wigan- Millwall 0- 1
Blackpool-Derby 1-3

classifica: Leicester 89, Burnley 83, Derby 72, QPR 70, Wigan 67, Reading 63, Brighton 61, Ipswich 61, Bournemouth 61, Nottingham Forest 59, Blackburn 59, Watford 56, Middlesbrough 55, Bolton 51, Sheffield Wednesday 49, Leeds 47, Huddersfield 46, Birmingham 43, Doncaster 43, Blackpool 42, Charlton 41, Millwall 39, Barnsley 36, Yeovil 35.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.