Newcastle-Manchester United 0-4: Mata trascina i Red Devils

Il Manchester United è ospite dello Newcastle United in una sfida suggestiva e ricca di storia per il calcio inglese. A proposito di storia del calcio britannico fra le tribune del St. James Park si intravede la figura di Alan Shearer, icona dei Magpies. I Red Devils arrivano a questa partita con alle spalle una prestazione d’orgoglio contro il Bayern Monaco che è valsa un prezioso pareggio casalingo contro i baveresi. David Moyes deve fare i conti con la doppia assenza in attacco di Van Persie, lungodegente, e Rooney, a sopresa out per un infortunio all’alluce. Spazio perciò a Chicarito Hernandez. Nella posizione di terzino sinistro ritorna Patrice Evra con Buttner in panchina. Il Newcastle vede costretto a schierare Elliot fra i pali, a causa dell’assenza di Krul. Il resto è l’undici iniziale che ha caratterizzato questa stagione. Il primo tempo risulta piuttosto noioso e sotto tono nei suoi primi venti minuti, l’unica emozione si assapora quando Cissè colpisce a botta sicura di testa in mezzo all’area, ma Lindegaard sventa il pericolo. I ritmi alla mezz’ora si alzano ed al 39′ Juan Mata sblocca il match: lo spagnolo insacca con una punizione pregevole dai 16 metri. Nulla da fare per Elliott. Allo scadere della prima frazione di gioco il Chicarito va vicinissimo alla rete sugli sviluppi di un contropiede, però il piazzato del messicano colpisce il palo. Il primo tempo si chiude sul vantaggio minimo degli ospiti.

Nella seconda frazione di gioco lo United sale in cattedra: al 50′ Juan Mata replica con tocco ravvicinato, altruista Hernandez serve lo spagnolo che si libera di portiere e Coloccini con una finta da capogiro ed infila a porta vuota. I Red Devils dilagano con Hernandez al 64′: Kagawa serve un pallone d’oro al messicano che non sbaglia infilando Elliott. I Magpies, protagonisti di una gara alquanto discutibile, sono piuttosto sfortunati quando Lindegaard si supera sulla conclusione a botta sicura di Cissè. Nel finale di gara arriva la rete del definitivo e pesante 4-0: Mata si veste da uomo-assist e offre un cioccolatino per il gioiellino Januzaj, il belga di origine albanese non si fa pregare due volte e finisce sul tabellino dei marcatori. Il risultato finale si fissa sul Newcastle United 0 – 4 Manchester United.

I Red Devils sono in uno stato di grazia, l’ultima settimana ha dato notizie confortanti sul futuro dello United con Moyes alla guida. La prestazione di oggi ha fornito un ulteriore conferma sul rendimento esterno dei Diavoli Rossi, quando questi riusciranno a guarire dal mal di Old Trafford potranno ritornare ai livelli che erano abituali durante l’era Ferguson. Inconcepibile la prestazione dei Magpies, mai in partita, con Pardew che stecca come direttore d’orchestra dalla tribuna. Il club ha voluto fortemente Luuk De Jong, perché sacrificarlo mettendolo alle spalle di Cissè? Inoltre vedere Ben Arfa in panchina è uno spreco ed una rinuncia, ampiamente discutibile, ad un giocatore di tasso tecnico eccellente.

(

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.