Drogba romantico: ‘Se segno, non esulto’

Nel corso della conferenza stampa che precede la gara valida per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Chelsea e Galatasaray, il grande ex di turno Didier Drogba non ha nascosto la felicità nel tornare a calcare l’erba dello Stamford Bridge, uno stadio in cui si è tolto tante soddisfazione: “Vengo qui con un’altra squadra e voglio solo qualificarmi, non ho niente di personale contro il Chelsea”. Il bomber ivoriano ha poi anticipato che “non festeggerà un’eventuale rete” perché “ha troppo rispetto per il Chelsea e i suoi tifosi”. Il primo amore non si scorda mai, verrebbe da pensare. In un calcio senza bandiere e in un mondo privo di riconoscenza, Didier Drogba, da campione navigato, va controcorrente e dimostra di non aver dimenticato le otto meravigliose stagioni trascorse con la maglia dei Blues.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.