HomeBundesligaAilton - L'uomo dal gol "pesante" appende le scarpe al chiodo

Ailton – L’uomo dal gol “pesante” appende le scarpe al chiodo

Published on

AILTON ADDIO AL CALCIO –  “Bomber de panza, bomber de sostanza“. Chi, meglio di Ailton, incarna alla perfezione questo particolare detto molto casereccio? La punta brasiliana, famosa per la forma fisica tutt’altro che perfetta, dopo oltre venticinque anni di calcio giocato, ha detto definitivamente “stop” ad una carriera che, fra alti e bassi, l’ha reso celebre in tutta la Germania. E non solo. Dopo un avvio di carriera speso fra Mexico e Brasile, dove esplose definitivamente con la maglia del Guarani, Ailton arrivò a Brema dopo un’annata in chiaroscuro con la maglia del UANL Tigres, compagine del campionato mexicano. L’esperienza con la maglia del Werder, invece, si rivelò a dir poco entusiasmante: nei cinque anni in maglia biancoverde, il brasiliano mise a segno qualcosa come ottantotto reti, con una rispettabile media di un gol ogni due partite disputate, e vinse il titolo di miglior giocatore della Bundesliga nella stagione 2003/2004.

Dopo l’esperienza al Werder, durata ben sei anni e condita dalla conquista della storica doppietta “Bundes-DFB Pokal” del 2004, Ailton passò allo Schalke, dove disputò una dignitosa stagione. Poi, il declino. Solo la parentesi al Grasshoppers (una squadra nel destino, considerata la forma fisica del verde-oro) si rivelò all’altezza della sua fama, mentre furono fragorosi i fallimenti in Turchia, Ucraina, Serbia e nelle altre due esperienze in terra tedesca (Amburgo e Duisburg). Negli ultimi anni, nonostante l’età (e la “panza”) avanzata, Ailton si è divertito nelle serie minori, dove – a tratti – è riuscito a dimostrare di essere ancora un cecchino infallibile.

Il Werder, di comune accordo con il calciatore, ha deciso di omaggiarlo con una gara di addio che si terrà il 6 settembre al Weser. Ailton si è detto emozionato ed ha ringraziato la società Werder, definita da lui stesso una “famiglia”. L’incontro vedrà opposta una selezione del Werder “Double-Siegern 2004” ad una rappresentativa definita”Ailton South America selection“. All’evento hanno già aderito quattro ex calciatori (Fabian Ernst, Frank Baumann. Julio Cesar e Tim Borowski) e due giocatori attualmente in attività (Claudio Pizarro e Diego). Il 6 settembre,  l’atmosfera, come già accaduto nella gara d’addio di Torsten Frings, sarà emozionante e spettacolare. C’è da scommetterci.

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Bundesliga: Lipsia, Bayern e Dortmund ok, tutto invariato in vetta

C'è ancora il Lipsia in vetta alla Bundesliga: gli uomini di Nagelsmann rimontano e...

Zweite Bundesliga, 30°: tutto invariato in testa, dietro balzo importante per il Dresda

Particolarissima 30° giornata di Zweite Bundesliga: continuano a stentare tutte le squadre di testa,...

Zweite Bundesliga, 28° e 29° giornata: l’Arminia aumenta il vantaggio, dietro il duello è a tre

Più che ribaltamenti in classifica, la Zweite Bundesliga, andata in scena il 26/27/28 Maggio...