FA Cup: Hull e Sheffield United in semifinale

E’ lo Sheffield United la seconda squadra ad ottenere l’accesso alle semifinali di FA Cup, la prima è stata l’Arsenal ieri. I Blades si fanno subito pericolosi nell’area del Charlton, Collins sale per un corner ma l’impatto di testa non trova lo specchio. Bisogna aspettare la mezz’ora per vedere gli ospiti, Howard para su Tudgay, il primo tempo si conclude a reti inviolate, Coady si vede annulare un gol per offside.

E’ di Scougall la prima chance della ripresa, il suo tiro da fuori si perde sopra la traversa, sale la pressione dello Sheffield, la miglior occasione per il Charlton capita ancora ad Harriott ma non si concretizza. Al 65′ Ryan Flynn rompe l’equilibrio, pescato bene dal cross di Baxter. Uno-due micidiale, sessanta secondi dopo i Blades tagliano ancora la difesa avversaria, la deviazione da fuori di Brayford (deviata) si infila all’angolino e garantisce l’accesso alla semifinale.

Il Sunderland sognava un’altra finale, dopo quella persa di Capital One Cup, a guastare i suoi piani è arrivato il ruggito dei Tigers. L’Hull City stende i Black Cats con un secco tre a zero maturato nel secondo tempo. La prima buona occasione è per Figueroa con la palla che va a incocciare sul lato superiore della traversa, dopo venti minuti ecco il Sunderland, Bardsley serve Scocco ma l’argentino non fa male. Rigore per i padroni di casa, per fallo di Larsson su Aluko, Ustari salva i suoi. C’è lavoro per il portiere, Aluko ne saggia i riflessi con un tiuro da fuori.

Protestano i Tigers quando, giunti all’ora di gioco, O’Shea mette a terra Fryatt in area, l’arbitro lascia correre ma restano enormi dubbi. Poco male per l’Hull, perché dal 68esimo al 77 sul Sunderland si abbatte una tempesta di gol: Davies realizza il primo, Meyler il secondo, Fryatt realizza il terzo ma il (de)merito va diviso con Cattermole, suo il disgraziato retropassaggio che di fatto chiude i giochi.

Sheffield United-Charlton 2-0
Hull City-Sunderland 3-0

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.