Aston Villa, 2012/2013 di forti perdite economiche

PREMIER LEAGUE ASTON VILLA – Brutte notizie per l’Aston Villa, il club ha annunciato una perdita di 52 milioni di sterline dell’anno finanziario 2012/2013, ben 17 in più rispetto a quello precedente che però tiene conto delle cessioni di Young e Downing. A pareggiare i conti ci ha pensato Randy Lerner, patron claret & blue, ripianando la situazione con 90 milioni di sterline. “I conti che riguardano il periodo 2012/2013 chiudono il capitolo di un’era con gravi perdite – afferma Robin Russell, uomo dei conti in casa Villa -. Siamo vicini alla conclusione della stagione 2013/2014, il club è stabile finanziariamente, in regola con le linee di Uefa e Premier League per quanto riguarda il fair play finanziario. Guardiamo avanti verso una crescita continua dentro e fuori il campo”. 

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.