FA Cup: ai quarti l’Arsenal trova l’Everton, il City se la vedrà col Wigan

FA CUP – Torna l’FA Cup, tornano le emozioni e le sorprese. Ormai il cerchio si stringe e sempre meno squadre sono in gioco, andiamo a vedere cosa è successo tra ieri ed oggi attendendo l’ultima gara di questo quinto turno:  il Monday night di domani Brighton- Hull. Nella giornata di ieri, due le sorprese rilevanti: il City di Pellegrini che strapazza il Chelsea e si vendica della sconfitta subita in campionato, e lo scivolone interno del Cardiff di Solskjaer contro i detentori del trofeo, il Wigan Athletic di Rosler. Nell’anticipo dell’ora di pranzo il Sunderland di Poyet strappa il biglietto per i quarti di finale, eliminando il Southampton per 1-0 dimostrando di essere la regina di coppa di questa stagione, dopo essersi assicurato la finale di coppa di lega tra due settimane, con la concreta possibilità quindi di arrivare fino in fondo in FA Cup e fare ritorno a Wembley nel prossimo mese di maggio. Dovevano esserci due gare nel primo pomeriggio ma Sheffield Wednesday- Charlton, l’unico scontro diretto tra squadre di Championship, è stato rinviato per le pesanti piogge abbattutesi su Sheffield nella notte di venerdì. Si è quindi giocata solo Cardiff- Wigan. A spuntarla sono stati i Latics per 1-2 , che avranno dunque la storica possibilità di difendere il trofeo conquistato lo scorso maggio giungendo ai quarti di finale. Comunque andrà sarà lo stesso un altro successo per il Wigan, artefice di un’altra grande stagione in FA Cup.

Il Cardiff di Ole Gunnar Solskjaer, troppo povero e misero per riuscire a trovare il guizzo vincente per passare il turno, davvero preoccupante questa sconfitta, soprattutto in ottica campionato, anche se va detto che i Blue Birds non hanno impiegato alcuni titolari, però la coppia d’attacco lo era. Finisce 1-2 e si decide tutto nel primo tempo. Apre le marcature McCann al 18’ per gli ospiti, ma il Cardiff non molla e Campbell trova il pari al 27’. Sembra l’inizio della riscossa dei Blue Birds ma non finisce qui. Infatti al 40’ sugli sviluppi di un calcio di punizione Ben Watson fa partire un tiro dai 25 metri che non lascia possibilità a Marshall e Latics di nuovo in vantaggio. Non basterà la pressione dei padroni di casa nel secondo tempo per riacciuffare il pari ed anzi nel finale è di nuovo McCann ad andare vicino al tris. Risultato giustissimo. Nel big match del sabato di FA Cup, il Manchester City di Pellegrini dimostra di aver compreso gli errori commessi contro il Chelsea poche settimane fa in campionato ed elimina i Blues di Mourinho per 2-0 , riuscendo così a vendicarsi. Assoluto dominio dei Citizens, contro un Chelsea stanco, senza carattere e privo di idee, che passano in vantaggio al 16’ con Jovetic e raddoppiano nel secondo tempo con Nasri al 67’.

Nelle due gare di oggi sin qui disputate, nell’anticipo di ora di pranzo Martinez batte il suo passato, lo Swansea, per 3-1 e i Toffees approdano ai quarti con l’intenzione di vincere l’FA Cup che per il manager spagnolo sarebbe il secondo trofeo vinto consecutivamente. Il primo tempo termina 1-1: al vantaggio Toffees di Traorè, risponde il pari gallese con De Guzman. Ma la ripresa sarà un assoluto dominio Blues, che con le reti di Naismith al 65’ e al rigore trasformato da Baines al 72’, si assicurano il passaggio del turno. Nel match del primo pomeriggio di Bramall Lane, sembrava tutto già scritto tra Sheffield United e Nottingham Forest, e pareva che l’avventura del glorioso club di League One dovesse terminare, dopo due giant killing contro Aston Villa e Fulham, e l’inizio di gara sembrava indirizzarsi verso questa conclusione. Dopo 28’ il Forest passa in vantaggio grazie al terzo gol in due partite di Paterson, e si va negli spogliatoi con questo punteggio, ma non finisce qui. Nella ripresa dopo un autentica battaglia, i padroni di casa non mollano di un passo e prima pareggiano con Coady al 66’, e poi nei minuti di recupero pugnalano i Garibaldi Reds con una provvidenziale doppietta di Porter, che segna il 2-1 grazie ad un rigore. Triplice fischio, invasione di campo ed il terzo giants killing è realizzato: lo Sheffield United, la vera sorpresa di questo quinto turno di FA Cup, approda ai quarti, ed il Forest esce in modo rocambolesco.

L’Arsenal ha eliminato il Liverpool, domani invece ci sarà il Monday night di FA Cup tra Brighton ed Hull. Non sarà una trasferta semplice per la squadra allenata da Steve Bruce, che dovrà tentare l’impresa (assolutamente fattibile), senza i due pilastri d’attacco Shane Long e Nikica Jelavic, non arruolabili per la coppa avendo già giocato nei precedenti turni con le loro ex squadre di appartenenza.

Oggi pomeriggio si è svolto il tanto atteso sorteggio dei quarti di finale di FA Cup, e dall’urna sono uscite fuori due sorprese su tutte. Infatti nei quarti potrebbero paventarsi due derby, uno del Merseyside ed uno di Sheffield. Sventato il derby del Merseyside, l’Everton affronterà quindi i Gunners. Lo Sheffield United attende la vincente di Wednesday- Charlton, tutto fa pensare che assisteremo ad un avvincente derby di coppa tra i due club che hanno fatto la storia della Football League ma che sono caduti in disgrazia. Inoltre ai quarti ritroveremo quella che fu la finale della scorsa stagione, infatti i detentori del Wigan saranno di scena all’Etihad contro il Manchester City di Pellegrini,  e per il manager dei Latics sarà un amarcord in quanto è considerato una leggenda Blue Moon, riuscira il Wigan a compiere un’altra impresa epica? Staremo a vedere, sarebbe un bel botto. Infine il Sunderland attende la vincente di Brighton- Hull, il che significherebbe, qualora dovessero passare i Seagulls, che Poyet potrebbe tornare per la prima volta da avversario all’Amex. Quarto di finale comunque abbordabile, con la concreta possiilità di passare il turno.

FA Cup, quinto turno

sabato 15 febbraio 2014

Sunderland- Southampton 1-0
Sheffield Wednesday- Charlton rinviata
Cardiff- Wigan 1-2
Manchester City- Chelsea 2-0

domenica 16 febbraio 2014

Everton- Swansea 3-1
Sheffield United- Nottingham Forest 3-1
Arsenal- Liverpool 2-1

lunedì 17 febbraio 2014
Ore 20.45
Brighton- Hull

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.