Eredivisie: l’Ajax rimanda la fuga, crisi nera per l’Utrecht. Heerenveen padrone del derby del nord

E’ successo davvero di tutto nelle ultime quattro gare che chiudevano il ventitreesimo turno di Eredivisie, tiratissimo e ricco di sorprese perché giocato a ridosso di uno spossante turno infrasettimanale. Nel lunch match l’Heracles allontana la zona caldissima della classifica e i fischi del proprio pubblico, pareggiando all’ultimo respiro contro il Cambuur. L’Ajax, dopo essere passato in vantaggio, ha mancato ancora una volta l’appuntamento con la fuga in vetta alla classifica, facendosi riacciuffare in trasferta dallo Zwolle. In chiave salvezza poi, lascerà strascichi negativi la pesantissima sconfitta per 5-2 patita dall’Utrecht sul campo dell’ Rkc Waalwijk. Il derby del nord tra Groningen ed Heerenveen, cittadine che distano soltanto 60 km l’una dall’altra, è stata la ciliegina sulla torta di una giornata ricca di emozioni e spunti di riflessione. Ad aggiudicarselo sono stati i Superfriezen, artefici di un primo tempo votato all’attacco e giocato a ritmi elevatissimi.

Al Polman Stadion Heracles e Cambuur si sono rese protagoniste di una gara frizzante, ricca di occasioni da rete e continui capovolgimenti di fronte. Gli ospiti avevano trovato il gol con una bella azione personale di Manu e avevano legittimato il vantaggio con una serie di nitide occasioni da rete, tra le quali spicca il palo colto con una conclusione dalla lunga distanza da Ritzmaier. Proprio quando il pubblico di casa entrava in confidenza con l’idea di una nuova e inaspettata sconfitta casalinga, ad un minuto dal 90’ i bianconeri riuscivano a ristabilire la parità con la rete di te Wierik sugli sviluppi di un corner. In chiave salvezza fa rumore il tonfo esterno dell’Utrecht in un vero e proprio scontro all’ultimo sangue contro l’Rkc, accesosi come un fulmine a ciel sereno negli ultimi dieci minuti di gioco. Di pregevole fattura le prime due reti dei padroni di casa, generate da imprendibili conclusioni da fuori area. La difesa di Wouters ha ancora una volta evidenziato cali di attenzione preoccupanti in una sfida che non andava assolutamente fallita.

La partita più importante del pomeriggio si giocava, però, all’IJsseldelta Stadion di Zwolle, dove i padroni di casa, rigenerati da un filotto di risultati positivi, sono riusciti a bloccare sul pari la capolista Ajax, con buona pace delle inseguitrici e di tutti coloro che sperano in una lotta per il titolo avvincente almeno fino alle ultime giornate di campionato. L’inserimento di testa di Klaassen, sempre più uomo squadra, sulla punizione calciata dall’out di destra da Schöne, sembrava aver messo la parola fine, o quasi, alla lotta per il titolo, vista l’incapacità delle  inseguitrici di dare continuità, specie in trasferta, alle buone prestazioni offerte tra le mura amiche. I ragazzi di Frank De Boer erano scesi in campo col piglio di chi sa di essere più forte, ma, al tempo stesso, la concentrazione e la rabbia agonistica della provinciale. Eppure Fernandez, imbeccato perfettamente sul filo del fuorigioco, è riuscito a ristabilire la parità al 36’, dopo che i padroni di casa avevano rischiato più volte di capitolare. Nella ripresa prima il palo e poi la traversa hanno salvato la capolista sulle conclusioni di Benson e Drost.

Il derby del nord tra Groningen ed Heerenveen, affascinante e ricco di emozioni, è stato il giusto epilogo di una ventitreesima giornata tirata e sorprendente, come si diceva in apertura. I ragazzi di van Basten si sono ritrovati in vantaggio di tre reti a zero e in superiorità numerica, al termine di un primo tempo dominato in lungo e in largo. Finnbogason si è reso ancora protagonista, mettendo a segno il tris dal dischetto e, soprattutto, imbeccando con un sublime passaggio filtrante van La Parra, in occasione della prima rete. Nella ripresa l’espulsione di Otigba ha ristabilito la parità numerica, ma gli ospiti hanno continuato a tenere in mano il pallino del gioco fino al fischio finale.

Heracles-Cambuur 1-1 ( 23’ Manu, 89’ te Wierik)

Rkc Waalwijk-Utrecht 5-2 ( 8’ Castelen, 10’ rig. Toornastra, 79’ de Ridder, 81’ Anderson, 83’ De Ridder , 90’ Beaguel, 93’ Joachim)

Zwolle-Ajax 1-1 (7’ Klaassen, 36’ Fernandez)

Groningen-Heerenveen 1-3 ( 33’ van La Parra, 36’ Ziyech, 40’ rig. Finnbogason, 86’ rig. de Leeuw)

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.