Athletic Bilbao-Real Madrid 1-1: Blancos sbiaditi, rosso per Ronaldo

LIGA ATHLETIC BILBAO REAL MADRID – Alla faccia di chi dice che la Liga offre solo risultati scontati, con le big a farla sempre da padrone. Guai per il Barcellona, che cade tra le mura amiche sotto i colpi del Valencia (clicca qui per la cronaca), ma anche il Real Madrid ha i suoi bei problemi al San Mames. Tra i due litiganti il terzo gode e a godere è l’Atletico Madrid che schianta il Real Sociedad senza patemi (clicca qui per la cronaca). Gara subito indiavolata, Muniain e Aduriz non riescono a infilare ma la sensazione è quella di un Athletic Bilbao che va a mille all’ora, sempre più convinto in ogni zona del campo. Marcelo in grande difficoltà, dalle sua parte si aggira il terribile Susaeta. In avvio pure il Real si rende pericoloso con Ronaldo ma il portoghese ha i nervi a fior di pelle, litiga con tutti e non è un bel viatico per il secondo tempo.

Il Real prova a invertire l’inerzia, Iraizoz protagonista su Modric e Benzema, poi Ronaldo trova il gol del vantaggio ma l’arbitro annulla per offside. Ora la spinta è costante, meritato il gol al minuto 59. Palla in mezzo di CR7, arriva Jesé e insacca. Non c’è però da rilassarsi perché i baschi hanno una pellaccia dura, dieci minuti e arriva il pari, firmato da Ibai Gomez, subentrato dalla panchina. Grandissimo diagonale di destro, Diego Lopez non può farci nulla, eslode il San Mames. I bianchi non trovano le energie fisiche e mentali per riportarsi avanti, anzi si complicano la vita a un quarto d’ora dal termine. Ronaldo si fa buttare fuori dopo un parapiglia con gli avversari (clicca qui per gli highlights). Rosso diretto per il portoghese che reagisce con un sorriso beffardo, sicuramente c’è stata la provocazione di Iturraspe ma il Pallone d’oro ha peccato d’ingenuità. Ora il Real rischia di affondare, Lopez lo tiene a galla con una grande parata sul solito Gomez e la gara finisce con un punto per parte. Ancelotti non può lamentarsi, i suoi non meritavano di più, occhio all’Athletic.

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.